Come asciugare i capelli ricci: i consigli per l’uomo

Vogliamo darvi qualche consiglio su come asciugare i capelli ricci in modo corretto. Infatti la corretta gestione e cura dei propri capelli passa soprattutto da questo fondamentale passaggio

Come asciugare i capelli ricci: i consigli per l’uomo

Per un uomo, avere i capelli ricci rappresenta sicuramente un prezioso elemento di seduzione, in quanto sono particolarmente apprezzati dalle donne in quanto sono simbolo di raffinatezza, simpatia e vivacità. Per questo, sapere come asciugare i capelli ricci dopo il lavaggio è indispensabile per coloro i quali non vogliono apparire mai trasandati, come possono invece essere con la capigliatura al naturale, soprattutto perché i capelli ricci tendono ad essere particolarmente indomabili.

I capelli ricci sono inoltre tornati prepotentemente di moda in questo periodo, è quindi per questo motivo che sapere come asciugarli, come curarli e come tenerli risulta molto importante.

Innanzitutto occorre dare qualche consiglio su come lavarli: infatti è consigliabile non lavare i capelli ricci più di tre volte a settimane, per evitare che azioni con un impatto stressante come l’asciugatura e la pettinatura riducano la vitalità del capello. La scelta dello shampoo è poi importante: usare solo shampoo creato su misura per i capelli ricci è altamente consigliabile e aiuterà molto nella fase successiva.

Imparare come asciugare i capelli ricci, infatti, è una pratica che richiede numerosi accorgimenti, a partire dal lavaggio, perché un errato lavaggio porterà a grandi difficoltà e tenderà ad increspare la vostra chioma riccia.
Come asciugare i capelli ricci: i consigli per l'uomo

Ecco come asciugare i capelli ricci in modo perfetto

Se volete imparare come asciugare i capelli ricci senza farli gonfiare e senza renderli crespi, eccovi qualche consiglio pratico e utile.

Per prima cosa, bisogna tamponare i capelli ricci con un asciugamano senza sfregarli con troppa forza, per non rovinarli. Dopo questa operazione è possibile passare all’asciugatura vera e propria, che può essere fatta con l’uso del phon e del diffusore, ma anche senza l’ausilio di quest’ultimo strumento. Nonostante sia consigliabile farli asciugare al naturale, nella stagione invernale in cui ciò non è possibile, possiamo ricorrere a questi strumenti, benché a volte danneggino i capelli ricci, rendendoli crespi e secchi.

Per asciugare i capelli ricci con il diffusore in modo più corretto possibile, bisogna tenere il diffusore ad una velocità non troppo elevata, puntando il getto d’aria calda dall’alto verso il basso: in questo modo si otterrà una capigliatura compatta e perfetta. Se vogliamo asciugare i capelli ricci senza il diffusore occorre utilizzare un piccolo accorgimento: mettere un asciugamano tra i capelli e il getto di calore. In questo modo, avremo un’asciugatura non invasiva, e i vostri capelli ricci saranno facilmente modellabili con l’aiuto di un semplice pettine a denti larghi.
Come asciugare i capelli ricci: i consigli per l'uomo
Se avete optato per tenere i capelli corti, avete fatto una scelta saggia per la corretta gestione dei propri ricci. Infatti i capelli ricci andrebbero tagliati con cadenza mensile, per evitare di avere una chioma costantemente scapigliata. Per asciugare i capelli ricci corti, è sempre consigliabile un’asciugatura naturale, resa più veloce dalla brevità del capello.

Se però non avete tempo o il clima non lo permette, è semplicemente consigliabile evitare che il gettito di aria calda del phon sia ravvicinato e che non sia rivolto direttamente sui capelli, in quanto provoca un’elettrizzazione dei capelli e la loro conseguente increspatura che li renderà ingestibili.