Come farsi la barba per una rasatura perfetta

Ecco come farsi la barba per una rasatura perfetta: tutto ciò che dovrete sapere per capire come e quando radervi il viso nel modo migliore, per evitare tagli ed infezioni, e mantenere il vostro volto sempre fresco e pulito anche dopo lo stress della rasatura

Come farsi la barba per una rasatura perfetta

Prendersi cura del proprio viso fa parte della routine di ogni uomo, ma quando si tratta di come farsi la barba per una rasatura perfetta, in molti indugiano tra i vari consigli che vengono millantati dalle pubblicità più disparate: comprare quella nuova lozione, acquistare quel nuovo dopobarba, fare ricorso a quel rasoio di ultimissima generazione eccetera. Come se, in mancanza di quegli accessori, fosse praticamente impossibile radersi alla perfezione.

Ma è davvero così? Noi siamo convinti di no. Certo, molti degli strumenti proposti da cartelloni e spot televisivi possono essere effettivamente utili al nostro scopo, ma rimane il fatto che in mancanza di nozioni appropriate nemmeno l’accessorio più moderno sarà capace di “farvi bene la barba al posto vostro”.

Quali sono dunque le regole per una barba perfetta? In realtà sono sufficienti pochi, semplici accorgimenti che, se seguiti a dovere, potranno rivoluzionare il vostro modo di radervi mettendovi al riparo dagli inconvenienti più frequenti. Per evitarsi quei fastidiosissimi taglietti, che spesso possono provocare problemi come la follicolite da barba, è dunque necessario imparare a radersi il viso nella maniera migliore. Ora non ci resta che andare a vedere come.

Come farsi la barba per una rasatura perfetta

Rasatura perfetta: ecco i consigli per farsi la barba

Molti uomini sono ancora alle prese con una domanda che, per quel che riguarda il radersi il viso, assume una sfumatura quasi esistenziale: farsi la barba con la lametta o con il rasoio elettrico? Gli esperti consigliano la prima: il rasoio elettrico è più difficile da igienizzare, ed utilizzarlo per radersi la barba può aumentare il rischio di sviluppare la follicolite. Quindi prenderemo in esame prevalentemente la rasatura mediante lametta o rasoio (preferibilmente a tre lame).

Uno dei problemi più comuni è quello relativo al momento della rasatura, tant’è che molti uomini finiscono col farsi la barba alla sera prima di uscire, per presentarsi ad un appuntamento nella miglior maniera possibile. Sconsigliamo quest’abitudine: può andar bene quella volta ogni tanto, ma il momento migliore per radersi il viso è il mattino, quando la pelle è più morbida e rilassata. E’ proprio questo il momento in cui la lametta potrà scorrere con più delicatezza e meno fatica sul vostro volto, minimizzando il rischio di deturparlo.

Come farsi la barba per una rasatura perfetta

Altra situazione di stallo è quella relativa al farsi la barba prima o dopo la doccia, ed anche in questo caso la soluzione è estremamente semplice ed intuitiva: dacché è opportuno bagnare abbondantemente la barba prima di iniziare a radersi il viso (specialmente nel caso in cui farsi la barba tutti i giorni non figuri tra le vostre abitudini, il che non è sbagliato anzi, sarebbe opportuno farla ogni due o tre giorni), è sempre meglio ricorrere al rasoio dopo la doccia, e non prima. I peli saranno più morbidi, e tutta la procedura sarà più semplice e presenterà meno controindicazioni.

Capitolo rasatura a secco: da evitare come la peste. Farsi la barba senza schiuma è uno dei modi migliori per riuscire a rovinarsi il viso con un rasoio, pertanto a meno che non siate masochisti (o abbiate un appuntamento che richieda un viso perfettamente glabro, ed abbiate terminato schiuma e gel da barba, nel qual caso vivi auguri), fate sempre ricorso a schiuma o gel prima di iniziare la rasatura del viso. E’ buona norma anche applicare un dopobarba che non contenga alcool, per lenire la pelle una volta concluse le operazioni con il rasoio.

Come farsi la barba per una rasatura perfetta

Un ulteriore accorgimento utile è quello di sciacquare abbondantemente le lamette con acqua calda dopo ogni passata, in maniera tale da eliminare i residui e pulire ogni filo. In questo modo potrete chiedere sempre il massimo al vostro rasoio, e lo aiuterete a svolgere al meglio il suo compito, con tutti gli ovvi benefici del caso.