Come fare lo chignon da uomo per un look perfetto

Se vi state chiedendo come fare lo chignon, allora siete nel posto giusto. Semplice, 'alla samurai' o finto disordinato, i modi per fare uno chignon sono tanti e tutti molto semplici: scopriteli con noi!

Come fare lo chignon da uomo per un look perfetto

Da Johnny Depp ad Osvaldo, passando per David Beckham Jared Leto, sono tante le star che lo usano o l’hanno usato in passato… e allora: come fare lo chignon? La moda ormai è dilagante, specialmente per chi vuole essere trendy ed elegante allo stesso tempo.

Siete ancora di quelli che pensano che lo chignon sia un acconciatura prettamente femminile? Beh, fatevi dire che allora vi siete persi gli ultimi 10 anni di moda! Ma da chi è partita questa tendenza, ormai già ben più che affermata? Da una icona del cinema, ovviamente! Parliamo di Tom Cruise, che nel 2004 recitò ne L’ultimo Samurai e, forte del suo fascino, fece scoppiare per la prima volta la moda dello chignon in giro per il mondo.

Quello che in America viene chiamato topknot (anche detto top knot, o ancora man bun) è ormai una delle principali acconciature tra noi uomini, che rende eleganti e virili allo stesso tempo. Passata ormai la moda della ‘chioma sciolta’, con lo chignon abbiamo di nuovo un modo trendy per trattare i nostri capelli lunghi!

Adatto a più di un’occasione, lo chignon può essere davvero una acconciatura multitasking, da usare in diverse maniere. Elegante, si diceva, ma anche rude (vedi i numerosi giocatori di rugby che lo utilizzano) e, perché no, lo chignon maschile può essere anche considerata una acconciatura ‘di passaggio’ per coloro i quali hanno deciso di farsi crescere i capelli, ma che non trovano il modo di gestire la lunghezza intermedia, quella che anticipa la nostra acconciatura definitiva!

Come fare lo chignon da uomo per un look perfetto

Ecco come fare lo chignon. Ma esiste pure quello finto

E allora, come fare lo chignon? In realtà, ne esistono di vari tipi, ma sono decisamente tutti molto semplici da realizzare. Partiamo con lo chignon semplice, che altro non è che un semplice codino legato nella parte finale dei capelli con un elastico; molto veloce e pratico da fare, quando decidete di farvi lo chignon semplice, vi consigliamo anche di utilizzare un siero che lo renda lucido, il quale ha anche l’indubbio vantaggio di fissare meglio i capelli, e di evitare così quei maledettissimi ciuffi ribelli!

Ancora più ordinato è lo chignon ‘da samurai’, quello utilizzato da Tom Cruise nel film che vi abbiamo citato poco prima. Anche in questo caso, bisogna tirare indietro i capelli; questa volta, però, è consigliabile applicare un prodotto prima di tirarli indietro, meglio se fatto con i capelli ancora umidi. Mentre stendete il gel sui capelli, approfittatene per non lasciarne nessuno escluso dallo chignon che state andando a fare; dopo aver spalmato il prodotto sulla parte superiore, fate lo stesso con quella inferiore (vicino al collo, per intenderci), partendo rigorosamente dalle radici; anche in questo caso, fate particolare attenzione a non lasciare indietro alcun capello, altrimenti non otterrete affatto un buon effetto!

Come fare lo chignon da uomo per un look perfetto

Ricordate, poi, che esiste lo chignon alto per uomo lo chignon basso; la differenza tra i due risiede nella posizione in cui andrete a mettere l’elastico! Nel primo caso, vi avvicinerete alla fontanella, la ‘parte centrale’ del cranio, o al massimo vi sposterete solo poco più giù; nel secondo caso, invece, l’elastico va posizionato nella parte inferiore vicino al collo e, per forza di cose, non sarà particolarmente stretto né vicino alla cute; se lo fate, infatti, il vostro chignon tenderà ad essere alto, visto che andrà nella ‘zona mediana’ dei vostri capelli, situata appunto nei pressi della fontanella.

Dal vostro chignon non pretendete ordine? Bene, anche in questo caso abbiamo il tipo di chignon che fa per voi: lo chignon finto disordinato. Per farlo, però, è preferibile avere capelli lisci, o ancor meglio afro: l’unico requisito indispensabile è non averli perfettamente lisci. A differenza dei precedenti tipi di chignon in questo, dopo aver spalmato il gel sull’intera chioma a capigliatura non perfettamente asciutta; a questo punto, terminate l’asciugatura con il pettine, prima di legare l’elastico all’estremità dei vostri capelli. Che effetto otterrete? Avrete le radici voluminose e gonfie, a dare appunto un effetto fintamente disordinato. Attenzione, però, disordinato non vuol dire trasandato: tra quelle elencate, infatti, questo tipo di chignon è quello più elegante di tutti!

Come fare lo chignon da uomo per un look perfetto

Avete intenzione di fare lo chignon ma non avete i capelli abbastanza lunghi? Nessuna paura: esiste anche lo chignon finto. Si tratta appunto di uno chignon posticcio che si applica sui nostri capelli con un semplice gioco di clip: si tratta di un groviglio di capelli artificiali dal diametro totale di circa 7 centimetri e mezzo. Perché comprarselo? Semplice: per non aspettare mesi e mesi prima di ‘togliersi lo sfizio’ di farsi lo chignon! Le soluzioni posticce non sono mai da preferire, per cui il nostro consiglio è quello di aspettare che i capelli diventino lunghi abbastanza da poter fare uno ‘chignon naturale’: approfittatene anche per pensare al vostro nuovo tipo di acconciatura!

Altre notizie interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!