Pulizia del viso fai da te: ecco i consigli per l’uomo

Ecco un semplice guida per effettuare da soli la tanto temuta pulizia del viso spendendo meno della metà di quanto ci chiederebbe uno specialista. Scopriamo insieme come fare

Pulizia del viso fai da te: ecco i consigli per l’uomo

Solamente negli ultimi anni ha cominciato a prendere piede nel nostro paese la cosmesi maschile e la cura del corpo e del viso anche per l’uomo. Come per molte cose di origine  cosmetica, anche per la pulizia del viso fai da te si può eseguire grazie ad alcuni semplici accorgimenti per prevenire ed agevolare la pulizia dei pori cutanei.

La pulizia del viso mira alla rimozione e prevenzione della formazione di punti neri, acne ed imperfezioni varie. Molto spesso ci accorgiamo di questi fastidiosi ‘pigmenti’ che infestano il nostro volto solamente prima di un evento importante, dove non vogliamo presentarci con il volto punteggiato da questi indesiderati ‘amici’. A tal proposito esistono puree dei metodi per eliminare i brufoli in poco tempo.

Il motivo per cui la pulizia del viso è così importante è legato al fatto che ogni giorno la parte più esposta del nostro corpo agli agenti esterni è proprio il viso, sul quale si accumulano quotidianamente strati di cellule morte, smog ed anche residui di make up.

Il risultato di tutto ciò è che a poco a poco la pelle del viso appare spenta, opaca, poco curata e, cosa più importante, si indebolisce, portando anche alla comparsa di punti neri, brufoli, macchie, pelle secca, per non parlare dell’insorgere delle rughe.

Pulizia del viso fai da te: ecco i consigli per l'uomo

Ecco come eseguire la pulizia del viso fai da te

Per eseguire una pulizia del viso adeguata, in passato tutte le persone, sia uomini che donne, erano soliti rivolgersi ad estetisti più o meno competenti che utilizzano una macchina che spara ozono sul volto così che i pori della pelle si aprano e l’eliminazione dei punti neri e dei brufoli sia agevolata, ma spesso il risultato è che per i due, tre o anche cinque giorni successivi la pelle è irritata ed al posto delle macchie e dei punti neri abbiamo un colore rosso vivo dovuto all’irritazione.

Per eseguire una corretta pulizia del viso fai da te è bene sapere che le fasi della pulizia del viso sono, a grandi linee, 5: l’apertura dei pori, detersione, purificazione, detersione dei pori e, infine, la loro chiusura.

Per far sì che i pori della pelle si dilatino esistono molti modi e prodotti, ma la cosa da tenere bene a mente è che il nostro alleato più forte è il vapore, meglio se accompagnato da qualche emolliente naturale come la camomilla: quindi mettete dell’acqua bollente in una bacinella con dentro una bustina di camomilla e chinatevi su di essa con un asciugamano in testa così da assorbirne i vapori. Oltre che ad aprire i pori ne avrà sollievo anche il vostro sistema respiratorio.

Pulizia del viso fai da te: ecco i consigli per l'uomo

Passiamo adesso al secondo step: la detersione. Esistono in commercio numerosissimi prodotti scrub e detergenti acquistabili un po’ ovunque, ma il miglior metodo da utilizzare in casa low cost è mescolare miele, zucchero/sale e limone. Otterrete così un’ottima crema scrub, da massaggiare sul viso così da avere una pelle liscia e pulita.

Passiamo alla pulizia della pelle, ora che abbiamo ‘grattato‘ via le cellule morte con lo scrub, possiamo dedicarci alla pulizia sia effettuandola con prodotti appositamente studiati oppure continuare con il più classico dei metodi, ovvero prendere due dischetti di cotone e spremere i comedoni (punti neri) o anche agire direttamente con l’attrezzo usato dagli estetisti di tutto il mondo chiamato appunto spremicomedoni e reperibile un po’ ovunque si trattino prodotti di bellezza.

Per purificare l’ormai pulito volto possiamo ricorrere alle varie maschere per il viso che sono in commercio, ma se vogliamo ancora di più limitare il nostro budget possiamo cercare in rete quale prodotto sia indicato per il nostro tipo di pelle, così da avere al primo tentativo il prodotto perfetto per noi evitando inutili sprechi: ad esempio per la pelle infiammata sono indicate le maschere a base di camomilla ed aloe, per quella grassa quelle a base di limone, miele, o argilla; per la pelle secca quelle a base di avocado e così via.

Siamo giunti all’ultima fase del nostro cammino per una efficace pulizia del viso fatta in casa e ora dobbiamo far si che i puri della pelle si restringano, in modo da non far ‘rientrare’ al loro interno sporcizia e cellule morte. Possiamo usare l‘acqua di rose per questa operazione, ma anche una crema idratante farà al caso nostro. Un tonico astringente sarebbe da preferire, possiamo utilizzare un decotto di rosmarino o al the verde. L’importante è applicarlo tamponandolo sul viso.

Dopo la pulizia del viso dobbiamo però riguardarci un po’ più del dovuto per fare in modo che tutto il lavoro fatto non venga vanificato da sciocche sbadataggini come l’esporsi direttamente alla luce del sole o alle intemperie nelle ore immediatamente successive alla pulizia. La pulizia del viso fai da te costa pochissimo, è rilassante e molto semplice da effettuare e ci permette di avere un viso sempre in forma e bello.

Altre notizie interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!