Radiesse: cos’è, controindicazioni e costi

Tra i filler per uomo, il Radiesse si distingue per la qualità del prodotto e per la sua totale biocompatibilità, oltre che per la durata dei risultati. Ecco tutto quello che dovete sapere

Radiesse: cos’è, controindicazioni e costi

Nel mondo dei filler, il Radiesse è il prodotto di ultima generazione importato dagli Stati Uniti. Per noi uomini, negli ultimi anni il filler sta diventando uno strumento indispensabile per la cura del nostro aspetto. Sempre più spesso, infatti, l’uomo cerca di migliorare quelle piccole imperfezioni che lo caratterizzano, soprattutto nel viso: è questo, ad esempio, il caso della settoplastica, l’operazione al setto nasale deviato che lo ‘raddrizza’, o ancora dell’operazione di blefaroplastica, che corregge lo spiacevole inestetismo delle borse sotto agli occhi. E proprio come le occhiaie, anche gli altri difetti del viso riguardanti la pelle possono essere risolti. Come? Col filler, appunto!

Di cosa si tratta? Di una serie di sostanze che possono essere iniettate nel derma per ridurre alcuni inestetismi, come rughe, zigomi cadenti o labbra sottili, o ancora per migliorare l’aspetto di esiti di acne o di cicatrici, oppure semplicemente per rimodellare il proprio viso. Queste iniezioni, che si fanno nella zona desiderata, hanno una durata che varia da soggetto a soggetto, e vengono effettuate anche in sede ambulatoriale.

La sostanza di gran lunga più utilizzata in queste iniezioni è l’acido ialuronico, una molecola prodotta naturalmente dallo strato profondo della nostra cute, che ha la funzione di idratare, elasticizzare e rendere morbidi i tessuti: gli inestetismi nascono proprio dalla difficoltà delle nostre cellule a produrre questa molecola, ed è qui che interviene il filler!

Radiesse: cos'è, controindicazioni e costi

Radiesse, il filler di ultima generazione: funziona?

Il Radiesse, come detto in apertura, rappresenta una vera e propria rivoluzione nel mondo del filler: è arrivato in Europa da qualche anno, ed ha il certificato CE per la chirurgia plastica e ricostruttiva: un prodotto sicuro, in sostanza, ma soprattutto dal risultato di gran lunga migliore e più duraturo dei filler utilizzati finora! E’ composto per il 30% da microsfere di idrossiapatite di calcio (composti a loro volta di ioni calcio e fosfato, presenti anche nel nostro tessuto epidermico) e per il 70% da soluzione acquosa di gel. Il suo utilizzo, inoltre, prevede un risparmio di materiale iniettato nella nostra pelle di circa il 25-30%!

Innanzitutto, a differenza degli altri filler, il Radiesse non necessita di alcun test allergologico prima della sua iniezione: è un prodotto al 100% biocompatibile. Ha inoltre un risultato immediato, stimolando sin da subito il nostro collagene naturale: la sua azione è al contempo riempitiva e correttiva. Nel concreto, come funziona il Radiesse? Con la stimolazione del collagene naturale, in pochi mesi tende a scomparire il medium gelatinoso che va a formare le rughe e gli inestetismi, e i suoi fibroplasti formano un nuovo collagene naturale che aumenta il volume della zona interessata e rende la pelle più liscia.

Se detestate gli interventi invasivi, il Radiesse è quello che fa per voi: la sua totale biocompatibilità ha il pregio di metabolizzare i macrofagi iniettati nel giro di pochi mesi, eliminando così definitivamente il prodotto dal nostro organismo, lasciando però ben visibili i risultati, che durano da un periodo minimo di un anno a un lasso di tempo anche più lungo. Essendo presente un anestetico (la lidocaina), al momento dell’iniezione il prodotto è totalmente indolore. I motivi per utilizzare il Radiesse sono diversi, essendo il prodotto indicato per diversi inestetismi del nostro viso. In particolare, il Radiesse è efficace per il trattamento di: rughe periorbitali, pieghe nasolabiali, guance, aumento labiale cutaneo, aumento del volume della zona naso, piega del mento, contorno labbra, ‘zampe di gallina’, linea della mandibola, solco mascellare e anche per un ringiovanimento della mano. Non c’è che dire: il Radiesse è un prodotto efficace e multiuso!

Radiesse: cos'è, controindicazioni e costi

Pro e contro del Rediesse e costo

Dei pro abbiamo ampiamente parlato nel paragrafo precedente: la durata, intanto, che va dai 12 ai 18 mesi, ma anche l’efficacia stessa del prodotto. Il fatto, poi, che sia biocompatibile al 100%, lo rende decisamente un trattamento percepito come maggiormente ‘naturale’, ed in effetti rispetto agli altri filler lo è eccome: non a caso, non bisogna effettuare alcun test allergologico prima dell’iniezione. Inoltre, si tratta di un prodotto che, come detto, viene espulso in maniera naturale dal nostro metabolismo, che ne elimina in breve tempo ogni traccia, lasciando inalterati i risultati. E questo, volendo, può essere il primo contro.

Se non siamo soddisfatti del risultato, infatti, l’irreversibilità del prodotto fa sì che dobbiamo attendere che l’effetto svanisca e poi, eventualmente, effettuare un’altra iniezione. E’ stato riscontrato da esperienze concrete, inoltre, che il Radiesse non può essere utilizzato nella pelle sottile intorno agli occhi e alle labbra: intervenendo in questo punto, infatti, i cristalli restano (seppur impercettibilmente) visibili. Per quanto riguarda il costo del Radiesse, esso si colloca in una fascia ‘intermedia’ tra i tipi di prodotto dello stesso genere: mediamente, una siringa costa dai 500 ai 700 euro; per la qualità del prodotto, comunque, resta un prezzo più che abbordabile, soprattutto considerando il fatto che, di norma, per intervenire sulla zona interessata bastano un paio di siringhe.

Altre notizie interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!