La vagina, questa sconosciuta: tutto quello che un uomo dovrebbe sapere

Credete di conoscere tutto sulla vagina? Spesso anche i più esperti in materia ignorano o non sanno affatto tutto quello che c'è sapere. La profonda conoscenza di quest'organo è molto importante per far raggiungere il massimo del piacere alla propria compagna, ecco perchè tutti gli uomini dovrebbero sapere certe cose

La vagina, questa sconosciuta: tutto quello che un uomo dovrebbe sapere

Credete di conoscere tutto sulla vagina? Potreste sbagliarvi. Ancora oggi l’organo sessuale femminile presenta dei misteri, per gli uomini e in certi casi pure per le donne.

La vagina è la cosa che gli uomini sognano e bramano ogni giorno, però anche i playboy più incalliti non conoscono proprio tutto di quest’organo. Spesso gli uomini ignorano o non sanno tutto quello che c’è da sapere sulla vagina, e di conseguenza come portare la donna al culmine del piacere durante un rapporto sessuale.

Ecco alcune cose che probabilmente non sapevate sull’organo genitale femminile.

Partiamo dai concetti base: cosa significa vagina? La parola “vagina” deriva dal latino significa letteralmente “fodero di spada”. Infatti, come un fodero è sempre pronta ad accogliere la spada, ovvero l’organo genitale maschile.

Le dimensioni medie di una vagina sono di 7-10 centimetri, ma in uno stato di profonda eccitazione le sue dimensioni possono aumentare fino al 200%. Quindi anche per le donne le dimensioni sono importanti: molto spesso le donne si lamentano di avere una vagina troppo grande. La verità è che nel sesso è tutto un gioco di giuste combinazioni e il partner ideale è quello che sia adatta anche all’anatomia della propria compagna.

La vagina, questa sconosciuta tutto quello che un uomo dovrebbe sapere

Lo sapevate che la vagina si auto pulisce? Ebbene sì, la vagina possiede dei meccanismi di autopulizia. Dopo il ciclo mestruale, infatti, la vagina producendo dei fluidi elimina naturalmente le cellule morte.

L’attività sessuale regolare fa bene alla vagina, poiché la mantiene sempre ben lubrificata. Facendo poco sesso il livello di estrogeni si abbassa notevolmente e il futuro rapporto potrebbe essere anche molto doloroso per la mancanza della giusta lubrificazione. A volte è necessario lubrificarla ulteriormente durante il rapporto sessuale, utilizzando dei lubrificanti.

Quanti orgasmi può raggiungere una donna? Non ci sono particolari limiti, il record massimo degli orgasmi raggiunti da una donna in un’ora è di 134. Se vi sembrano tanti, tenete sempre in considerazione che una donna può raggiungere ben 4 tipi di orgasmi differenti: orgasmo clitorideo, orgasmo del punto G, fusione di orgasmi e orgasmi multipli.

Parlando dei segreti della vagina, non si può non menzionare il misterioso punto G. Il punto G esiste e si trova all’interno della vagina, nella parte anteriore a circa 1 o 2 centimetri di profondità. Può essere stimolato durante il rapporto sessuale o più facilmente attraverso la stimolazione manuale.

La vagina, questa sconosciuta tutto quello che un uomo dovrebbe sapere

Il clitoride svolge un ruolo fondamentale quando parliamo di piacere femminile. Ha ben 8 terminazioni nervose, il doppio rispetto al pene. Per questo il clitoride rappresenta la parte più sensibile del corpo femminile ed è importantissimo stimolarlo a dovere durante il rapporto sessuale.

Parliamo ora del tabù per eccellenza che ultimamente ruota intorno alla vagina: l’eiaculazione femminile o più comunemente chiamato “squirting”. Lo squirting è essenzialmente la fuoriuscita di un liquido trasparente che avviene attraverso la contrazione muscolare del punto G. Questo liquido (che non è urina) è molto simile all’acqua e viene espulso attraverso l’uretra in seguito alla stimolazione sessuale del clitoride o del punto G. Tutte le donne in teoria possono “squirtare”, ma solo alcune riescono a farlo. Ciò può dipendere da molti fattori, spesso non fisici, come il livello di eccitamento, la giusta stimolazione ed è una tecnica che richiede una certa dose di pratica.