Come fare a inviare, in una sola spedizione, file fino a 2 Giga

È sempre più frequente la necessità di inviare file piuttosto pesanti, cosa che i comuni servizi di posta non permettono di fare. Come organizzarci allora? Ecco due indirizzi web facili da usare.

Come fare a inviare, in una sola spedizione, file fino a 2 Giga

I server di posta elettronica gratuita, nonostante negli anni siano passati ad offrire ai propri utenti da uno spazio di pochi MB a vari GB, sono comunque limitati. Inoltre, non sai mai se la persona a cui scrivi abbia una casella di posta capiente e libera. E così, stop alla Jumbo Mail di Libero.it o ai Giga Allegati di Virgilio.it.

Ora possiamo spedire fino a 2 GB di allegati in modo gratuito e veloce. Ecco due indirizzi web che funzionano allo stesso modo: WeTransfer.com e Prezi.it. Vediamo, per esempio, il primo servizio.

Come primo step, è buona cosa preparare in una cartella tutti i file che si vuol inviare a una o più persone in una volta. Non è necessario, ma conviene farlo per non sbagliare file, e non perdere tempo a cercarli.

Una volta collegati all’indirizzo di WeTransfer, una finestra a sinistra del monitor ci inviterà a inviare fino a 2 GB. Clicchiamo suaggiungi file“, e selezioniamo tutti i file da inviare. Volendo, si potrebbe anche inviare un solo file da 2 GB.

Nel campo “E-mail di un amico”, digitiamo la mail della persona a cui si desidera inviare i file. Il sistema chiederà se si vuole inserire altri amici: è a nostra discrezione farlo o meno.

Nel campo sottostante, chiederà di inserire la nostra mail che provvederà a memorizzare per le prossime operazioni. Tuttavia, negli invii successivi, potremo sempre modificare l’indirizzo mail fornito. Nell’ultimo campo, Messaggio, si può dare qualche informazione e un saluto alla persona cui si invia i file.

Il programma utilizzerà la mail che avremo indicato anche per informarci quando il download (da parte del contatto) è completo e, allo stesso tempo, per inviarci il link da cui potremo, a nostra volta, scaricare i file: sotto questo punto di vista, verremo debitamente avvisati quando detto link è in scadenza.

Il materiale resterà a nostra ed altrui disposizione per una settimana, in un’area cloud. Dopo di che, verrà cancellato e non sarà più possibile recuperarlo. La mail con il link ricevuto all’inizio, ma anche quella che avvisa della scadenza, può essere inoltrata senza problemi ad altri amici, senza dover attendere ogni volta il caricamento del materiale.

Il caricamento ha una durata che varia in base alla pesantezza dei file inviati, mentre il download pur variando, in generale, è veloce. Buon lavoro!