Come masterizzare un film su DVD, per sistemi PC e Mac

Oggi giorno, le fonti dei contenuti multimediali che finiscono sui nostri PC sono tante. Gran parte delle TV attuali riescono a gestirne i formati nativamente: in alternativa, si può sempre usare il lettore DVD. Ecco, quindi, come masterizzare un film su DVD.

Come masterizzare un film su DVD, per sistemi PC e Mac

Può capitare di avere sul proprio computer un filmato, o un video, in formato Avi, o Divx: magari avete acquistato online un film in questi formati, oppure si tratta della ripresa di un vostro evento, o – più banalmente – della registrazione, fatta online, di un programma (o film, o serie TV) visto in streaming. In genere, le TV smart di oggi, o gli smart box ad esse connessi, permettono di gestire questi formati in modalità nativa: tuttavia, per la maggior parte delle persone, è ancora il lettore DVD il dispositivo principale sul quale riprodurre la propria mediateca. Dunque, perché non rinfrescarci la memoria sul come masterizzare un film su DVD?

Quando ci si trova in una delle fattispecie citate a inizio articolo, una rapida soluzione può venire dal ricorso al programma, per PC, noto come “FreeMakeVideoConverter”: il software in oggetto è gratuito, anche se la versione a pagamento sblocca funzionalità utili, come una conversione dei video più rapida, l’assenza della filigrana col nome del programma, la possibilità di tagliare le bande nere orizzontali, etc.

Una volta scaricato il programma dal sito di Freemake.com, si potrà procedere all’installazione del programma, facendo bene attenzione a non scaricare anche gli altri tool proposti (es. Chromium, l’antimalware Bytefence, etc): installato ed avviato il programma, dalla scheda “Video”, si potrà selezionare il file da convertire e masterizzare, mentre – in basso – dalla voce “in DVD” sarà possibile accedere alle impostazioni finali.

Tra esse, oltre alla selezione del supporto ed alla scelta della sua tipologia (mini DVD, DVD standard, Doppio strato), sarà possibile impostare il framerate, il formato panoramico (16:9, o 4:3), lo standard video (PAL o NTSC), e quello audio (AC3, o MP2), secondo ciò che è supportato dal proprio lettore da salotto. Conclusi anche questi settings, se non è di vostra necessità inserire un menu, come nei DVD professionali, basterà premere su “Masterizza”, ed attendere un po’, in relazione alla lunghezza del filmato da trattare, ed alla potenza di calcolo del proprio PC, per ottenere il vostro bel film su DVD.

Altrettanto valido, ma – forse – un po’ più semplice e con qualche opzione in meno, si dimostra un altro programma gratuito per PC e notebook, ovvero “Free Video to DVD Converter”: anche in questo caso bisognerà far attenzione, in sede di installazione, a non portarsi dietro programmi inutili, e non necessari. Avviato il programma, e selezionato il video da trattare (“Aggiungi file”), sarà possibile completare la procedura scegliendo, dal menu a tendina, prima il formato “DVD PAL” (in alternativa al DVD NTSC usato in USA/Canada, Giappone/Corea), e poi la qualità del medesimo (es. Economy, Standard, Good, High Quality, anche in WideScreen). Free Video to DVD Converter, infine, sarà così “intelligente” che, a conversione ultimata, lancerà il suo programma di masterizzazione integrato, e procederà come nel caso del tool precedente.

Purtroppo, nel panorama Mac, non esistono – almeno in forma gratuita – programmi così completi. Ragion per cui, bisognerà ingegnarsi a utilizzare un programma (gratuito) che si occupi di conversioni, come “Total Video Converter Lite” e, una volta ottenuto il filmato convertito nel formato “DVD video PAL”, si potrà procedere nel darlo “in pasto” ad un tool specializzato nella sola masterizzazione, come “Burn” (reperibile su sourceforge.net), per ottenere – come output finito – il DVD del film da poter fruire sul consueto lettore ottico da salotto.

Ovviamente, i popcorn dovrete portarli voi: almeno a quelli, non pensa il software!

Cosa ne pensa l'autore

Fabrizio Ferrara - Ricordo che, prima di munirmi del Chromecast, e di un box Android per la TV, andavo di masterizzazioni a più non posso. La routine era sempre la medesima: comprare tonnellate di DVD non troppo costosi, ma neanche troppo scarsi, scaricare uno dei programmi proposti (su PC, utilizzavo - in particolar modo - il primo suggerito), e poi mi equipaggiavo di lettore DVD, visto che - quasi mai - vi era qualcosa di decente nella programmazione televisiva (non che le cose siano cambiate oggi, eh!). La tecnologia, da allora, è avanzata e, tuttavia - considerando che le linee internet non sono buone per tutti e, soprattutto, che molte persone preferiscono basarsi ancora sul buon, vecchio, affidabile, lettore DVD (in alcuni casi in grado di supportare anche i Blu-Ray), ho ritenuto che non fosse affatto scontato compilare la presente guida su come masterizzare i film su DVD. Buona visione :)

Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!