Come preparare la valigia perfetta, senza stress alcuno

Nel mezzo della calura estiva, è lecito meditare la fuga verso il relax. A patto di farlo senza dimenticare qualcosa che, a posteriori, potrebbe rovinare le proprie vavanze: ecco una serie di siti per preparare, con dovizia di particolari, la propria partenza.

Come preparare la valigia perfetta, senza stress alcuno

È vero: Agosto è iniziato da poco più di una settimana ma, ciò nonostante, vi è ancora tutto il tempo per poter fare una bella vacanza. Certo, non bisogna farsi prendere dalla frenesia di partire e, anzi, bisogna programmare con precisione ogni aspetto del proprio viaggio, per evitare di dimenticare qualcosa di importante che, a posteriori, potrebbe minare la serenità delle vacanze. Ecco, quindi, una serie di siti internet che permetteranno di preparare con completezza tutto l’occorrente per la partenza.

Un primo sito molto utile, sotto questo punto di vista, è “Invaligia.com”: si tratta di un portale allestito da un’appassionata di viaggi che, forte della sua esperienza, e di quanto comunicato dai suoi lettori, ha allestito una serie di schede, molo utili, che spiegano tutto quanto occorra portarsi dietro a seconda del tipo di viaggio che si farà (di lavoro, di piacere, con bambini o animali al seguito, al mare, sui sentieri, per pescare, o godere di un po’ di avventura, etc). A seconda della scelta effettuata, comparirà un pratico elenco del necessaire da mettere in valigia. o nel bagaglio.

Più schematico, ma non per questo meno “amicale” nell’approccio, è il sito “Maraska.it”, che – in una delle sue sezioni – propone un pratico compilatore di bagaglio, o “luggage creator”: basterà riempire un questionario, della durata di 1 minuto, nel quale si risponderà a domande inerenti il tipo di viaggio, il mezzo di trasporto scelto, la destinazione, l’ambiente della medesima (città, mare, montagna, on the road), ed il tipo di alloggio preferito (hotel, ostello, appartamento, campeggio, etc), e poco altro (es, il tipo di bagaglio che si preferisce, optando tra leggero, medio, e pesante).

Elaborate le informazioni, il sistema ci proporrà, con voci in sezioni ben organizzate (vestiti, bagno, extra), le cose da mettere in valigia e, inoltre, anche le cose da fare il giorno prima di partire (controllare i documenti d’identità, la patente, ricaricare il credito del telefono, avere i contatti della struttura che ci ospiterà). Il bello del luggage creator di Maraska.it è che si può anche stampare il tutto in un pratico formato cartaceo. 

Infine, un’ultima risorsa online idonea alla preparazione di un viaggio è rappresentata dal sito “Travelschecklist.com”. Anche in questo caso troviamo un questionario, le cui voci sono – però – in inglese, seppur molto comprensibili (“Who’s traveling”, “Accommodation”, etc).

Una volta compilate a dovere queste ultime, comparirà una scheda che guiderà l’utente nella progressiva compilazione del bagaglio (attraverso voci da flaggare), nel controllo della documentazione da portare con sé, e nel vaglio di cosa fare prima di partire, con – in più – qualche utile informazione sulla propria destinazione (com’è il codice della strada o il locale numero di emergenza? Vi sono pericolo di terrorismo?), e relativa mappa annessa dei punti di interesse. Ovviamente, è possibile salvare le scelte fatte ed i progressi compiuti, e/o stampare il tutto come utile promemoria cartaceo. 

Cosa ne pensa l'autore

Fabrizio Ferrara - Ho dato un'occhiata a tutti questi siti e, da amante dei viaggi, con una certa tendenza all'apprensione, direi che li ho trovati tutti molto validi: il primo è basato più che altro sulle esperienze personali, e - come tale - può piacere o meno. Di certo, offrirà qualche utile spunto per integrare le schede, molto complete sotto ogni punto di vista, degli altri 2 portali citati. Decisamente, un trittico da tenere sempre presente, e con sé, qualora si mediti di partire per le meritate ferie.

Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!