Come proteggersi dagli attacchi degli hacker

Premesso che nessun software, antivirus o applicazione, è sicuro al 100%, possiamo comunque fare attenzione, ed seguire alcune dritte per proteggere il nostro computer (e smartphone) dagli attacchi degli hacker.

Come proteggersi dagli attacchi degli hacker

Negli ultimi giorni abbiamo molto sentito parlare di attacchi hacker (Wannacry), che hanno bloccato e rubato dati dai pc di tante aziende. Magari, gli hacker non saranno mai interessati al nostro pc, visto che la maggior parte delle persone comuni vi conserva solo film, musica, e foto personali magari innocentissime, ma la domanda ci viene comunque spontanea: come proteggersi dagli attacchi degli hacker, e dai virus? Ci sarà sempre l’evoluzione dei metodi per hackerare, ma qualcosa possiamo farla per difenderci.

Antivirus

La prima cosa da fare è installare un buon antivirus. Non sempre navighiamo su siti famosissimi e anche una chiavetta USB può trasmetterci un virus: quindi, bisogna procurarsi un buon antivirus, informandosi e confrontandoli nei vari siti informatici che li comparano, e leggendone le statistiche. Dopo l’installazione, la cosa più importante è tenere sempre aggiornato l’antivirus.

Privacy

Con l’era dei social, pubblichiamo qualsiasi foto su internet che sia nostra, del nostro animale domestico, o dei nostri cari: lo stesso vale quando scriviamo. Dobbiamo prestare attenzione, e non rivelare molto della nostra privacy e, soprattutto, leggere le informative sulla privacy dei siti e delle app in cui ci iscriviamo per verificare che i nostri dati non siano usati in modi con cui non siamo d’accordo.

Connessione a Wi-Fi liberi

Prestiamo attenzione quando siamo fuori casa, o in casa d’altri, e ci colleghiamo a Wi-Fi aperti e non protetti di cui non conosciamo la fonte, poiché possiamo essere facilmente spiati da terze parti, e non possiamo sapere che intenzioni abbiano.

Navigare su siti sicuri

Avete mai notato che, su certi siti, nell’indirizzo c’è un lucchetto? Quelli sono siti sicuri, in cui le comunicazioni tra il vostro pc o smartphone e il server del sito sono protette. Comunque, meglio navigare sempre su siti https.

Mail con allegati e link

Mai e poi mai bisogna cliccare su link, e scaricare allegati di cui non siamo sicuri, o che non aspettavamo.
Bisogna prestare molta attenzione a queste cose, in quanto la truffa informatica è dietro l’angolo: ben il 90% delle truffe online riuscite sono state fatte tramite link e allegati alle mail, che ignari riceventi hanno cliccato. Quindi, quando ricevete mail da sconosciuti con dei link, oppure ad esempio da siti in cui siete iscritti ma a cui non avete fatto richieste specifiche di recupero password, non aprite link e allegati.

Lo stesso vale per le persone che conoscete: se vi invitano a cliccare su un link via mail, rintracciateli e chiedetegli spiegazioni e lo stesso fate voi, ovvero avvisate prima di mandare allegati e link a qualcuno. 

Pirateria

Altra fonte di virus possono essere i file scaricati dai siti, soprattutto se si tratta di film, libri, musica, e altro materiale protetto da copyright che non solo è illegale, ma che può essere infetto da virus, visto che sono le cose più soggette ad essere scaricate online.

Cosa ne pensa l'autore

Rita Serretiello - Presto sempre attenzione agli indirizzi su cui navigo e non apro mai allegati di mail: anzi gli sconosciuti li segnalo subito come spam, sono molto restia a dare i miei dati personali in generale, e non mi segno mai in siti web che 1) vogliono troppi dati, 2) non hanno il campo di rifiuto di protezione dati e trasmissione a terzi per scopi pubblicitari (e lo stesso vale quando compilo a mano qualche documento). Purtroppo, tutti possiamo incappare in qualche truffa, e prestare attenzione a ciò che facciamo su internet, e avere un buon antivirus, è già qualcosa per proteggerci.

Commenti
Rita Serretiello

16 maggio 2017 - 13:04:00

Io li do per scontati, ovvero sono cose che già sapevo e faccio, ma molto spesso sento persone anche a me vicine lamentarsi di virus più o meno gravi, quindi credo non siano consigli scontati o, al massimo, le persone non di più riflettono su certi aspetti

0
Rispondi
Fabrizio Ferrara

16 maggio 2017 - 12:47:40

Consigli molto sensati e ben dati!

0
Rispondi