Come riaprire una pagina web chiusa per sbaglio

Un "trucchetto" molto semplice, che spiega come fare per riaprire una pagina web che abbiamo chiuso per errore, della quale non conosciamo il nome e il link di destinazione.

Come riaprire una  pagina web chiusa per sbaglio

Quando operiamo con il nostro computer, molte operazioni le eseguiamo quasi senza rendercene conto. Esempio: se vogliamo chiudere una pagina, in “automatico”, clicchiamo sulla “X” (che, generalmente, è posizionata in alto a destra della finestra).

Adesso immagina di vivere la seguente situazione:

Stai facendo una ricerca su internet, molto importante, ma non riesci a trovare la risposta che cerchi. Insisti senza demordere, il tuo browser si riempie di finestre e schede, ma tu continui sino a quando: eccolo qua!!! Missione compiuta.

A questo punto, prima di iniziare a visionare quanto trovato, chiudi tutte le pagine inutili che hai aperto mentre stavi facendo la ricerca e, senza rendertene conto, chiudi la pagina che non dovevi chiudere: quella del risultato cercato. Panico: ti tocca ripetere tutto da capo!

Come avrebbe agito la maggior parte degli utenti, dopo aver superato la fase di imprecazione, inspiri profondamente per riacquistare la calma, cercando di ricordare tutto il percorso fatto, per poter giungere a quella pagina, di quel sito, che aveva la risposta che cercavi.

SBAGLIATO! Il problema è molto meno grave di quello che sembrava, anzi, il problema non esiste affatto.

Sono contento di informarti che, se un domani dovresti vivere una situazione simile, la soluzione è proprio davanti a te: bastano davvero pochi click per ripristinare la situazione. Il “modus operandi” è uguale per quasi tutti i browser, tra i quali Google Chrome, Internet Explorer, e Mozilla Firefox.

Posizioniamoci, con il nostro mouse, su una qualsiasi scheda vuota del nostro browser (in alto), un click con il tasto destro, ed eseguiamo: “riapri scheda chiusa”. Et voilà: ricompare la scheda precedentemente chiusa.

Identico risultato lo otteniamo con la combinazione dei tasti: CTRL+SHIFT+T.

Se invece utilizzi un Mac la combinazione dei tasti è: CMD+SHIFT+T.

Molto probabilmente, dopo che avrai letto questo “trucco”, starai pensando a quando, anche a te, è successa una cosa simile e, magari, non sei riuscito a ritrovare il risultato della ricerca precedente, o magari starai pensando: “questo lo sapevo già, non hai detto nulla di nuovo”. A prescindere da tutto, mi auguro che il mio consiglio possa tornarti utile per il futuro, a te che non lo conoscevi, e a te che la conoscevi e che, grazie a questa lettura, l’hai ricordato.

Cosa ne pensa l'autore

Francesco Pezzuto - Credo che una situazione simile sia capitata a molti di noi. Fare una ricerca approfondita su internet, a volte, è "molto più duro" di quello che si possa credere e, compromettere tanto lavoro, per una banale disattenzione, sarebbe un vero peccato. Come dimostrato in sede di articolo, molto spesso la soluzione l'abbiamo sotto gli occhi: solo che, altrettanto spesso, a volte, ci piace fasciarci la testa prima di rompercela. Mi auguro che questa guida possa essere utile e, se un domani dovreste metterla in atto, anch'io, nel mio piccolo, avrò contribuito a rendervi la vita più semplice.

Commenti
Francesco Fasanaro

26 gennaio 2017 - 23:51:26

geniale....utilissimo!!!!!

0
Rispondi
Fabrizio Ferrara

15 gennaio 2017 - 19:21:04

Molto utile: tra l'altro non è affatto scontato il consiglio che dai. Non tutti sanno di questa funzione della cronologia :)

0
Rispondi