Le web-app: quali sono le migliori, sia gratis che a pagamento

In questo articolo, oltre a un rapido accenno ai relativi svantaggi, elencheremo le migliori web-app disponibili oggi, che siano gratuite, o a pagamento.

Le web-app: quali sono le migliori, sia gratis che a pagamento

Piccola premessa. L’unico svantaggio nell’uso delle web-app sta nel fatto che, per ragioni di spazio e complessità, sono spesso assenti le opzioni più avanzate. Tuttavia, a meno di non avere esigenze particolari, come quella di fare grafica 3D, in esse c’è tutto quello che serve per l’uso comune.  

Vediamo insieme quali sono le migliori Web app

Detto questo, c’è veramente l’imbarazzo della scelta, ed è possibile soddisfare qualsiasi esigenza, a partire dai programmi per l’ufficio. In questo senso, Google Docs è il primo nome da tenere in considerazione. Andiamo alla pagina www.google.com/docs/about, e potremmo subito cominciare con documenti, fogli, presentazioni dei moduli, che sono l’equivalente dei programmi Office.

Se preferiamo usare classici programmi Microsoft Office, possiamo farlo gratis e on-line al sito www.office.com. La sottoscrizione dell’abbonamento standard ci offrirà spazi di archiviazione e strumenti extra al costo di € 10 al mese, ma la versione base funziona già benissimo.

Naturalmente, non siamo limitati ai programmi per l’ufficio. Il fotoritocco è rappresentato da numerose web-app, alcune delle quali davvero di ottima fattura. Fotoflexer, che troviamo su fotoflexer.com, è una sorta di Photoshop in miniatura, con filtri, strumenti di correzione, livelli, ed effetti avanzati. Creando un account, è anche possibile salvare il lavoro direttamente sulla pagina, e riprenderlo in un secondo momento.

Altra eccellente web-app è Fotor, www.fotor.com, che offre non solo strumenti di foto ritocco, ma anche possibilità di creare collage, poster, e copertine di CD e DVD. L’app è semplice da usare e ha una bellissima interfaccia. Passando alla versione pro, a cinque dollari al mese (circa 4,50 euro), si sbloccano funzioni extra, e ci si libera degli inserti pubblicitari.

C’è spazio anche per gli appassionati di regia. Grazie a Wevideo, www.wevideo.com, possiamo ottenere un completo editor per il montaggio video, cinque minuti di filmati al mese caricati sul sito, e 1 GB di spazio gratuito, con la possibilità di aumentare spazio di archiviazione e minutaggio con un account a pagamento.

Tra le decine di web-app che è possibile trovare on-line e gratuitamente, una menzione di merito va certamente a SmallPdf. Non è uno strumento molto noto ma, una volta che lo avremo provato, non potremo che restare stupiti dalla facilità con cui gestisce ogni genere di operazione sui file PDF.

È grado di effettuare conversione da e verso i formati più comuni, protezione dei file, funzioni di unione, divisione, compressione, applicare o rimuovere un livello di protezione. SmallPdf è incredibilmente veloce, e permette di caricare un file in pochi istanti. Inoltre, consente di modificarlo con pochi comandi essenziali, e di scaricare il risultato in un batter d’occhio.

Cosa ne pensa l'autore

Silvana Franchini - Oggi, fortunatamente, tutti i programmi di cui abbiamo bisogno si trovano sul Web: ci sono web-app per tutti i gusti. Personalmente, utilizzo Google Docs per quasi tutti i miei documenti. Offre, infatti, tutti gli strumenti che servono, sia per l'ufficio (nessuno escluso), sia per la gestione della casa, e non dobbiamo sborsare neanche un centesimo. Credo che le web applicazioni siano ciò che di meglio oggi possa offrire il mondo del software. E, se ancora non le conoscete, è giunto il momento di rimediare.

Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!