Pixlr: ecco come lavorare utilizzando la tastiera

È risaputo che operare utilizzando la tastiera è un’operazione che rende più facile e veloce il lavoro. L'unica cosa difficile è quella di memorizzare i comandi.

Pixlr: ecco come lavorare utilizzando la tastiera

Ecco una raccolta di comandi, spesso simili a quelli di altri programmi, per poter utilizzare la tastiera, dove è possibile, mentre si lavora. I comandi che si trovano nelle varie finestre dei menu, File, Modifica, etc, si aprono cliccando Ctrl e una lettera dell’alfabeto. Se insieme alla lettera ci sono tre puntini di sospensione, significa che quel comando aprirà un’ulteriore finestra con altre opzioni di scelta, prima di essere eseguito.

La tavolozza rende attivi quasi tutti i comandi, cliccando semplicemente la lettera dell’alfabeto abbinata (o alt e la lettera dell’alfabeto).

Comandi per l’uso dei menu da tastiera

Per il menu File, troviamo le combinazioni: Nuova immagine… Ctrl + N, Apri immagine… Ctrl + O, Salva… Ctrl + S, Chiudi Ctrl + W, Esci Ctrl + Q. Per il menu Modifica, troviamo le combinazioni: Annulla Ctrl + Z, Ripeti Ctrl +Y, Taglia Ctrl + X, Copia Ctrl + C, Cancella DEL, Incolla Ctrl + V, Trasformazione libera… Ctrl + T, Seleziona tutto Ctrl + A, Deseleziona tutto Ctrl + D, Definisci pennello Ctrl + K.

Per il menu Regolazioni, troviamo le combinazioni: Tonalità e saturazione… Ctrl + U, Livelli… Ctrl + L, Curve… Ctrl + M, Inverti Ctrl + I. Per il menu Visualizza, troviamo le combinazioni date da +, – e 0: Zoom in Ctrl + +, Zoom out + -, Pixel reali Ctrl + 0. Le altre voci dei vari menu si attivano cliccando con il pulsante sinistro del mouse.

Comandi per l’uso della tavolozza da tastiera

La tastiera si può utilizzare per gli strumenti: taglierina C, sposta V, selezione M, lazo L, bacchetta magica W, pennello B, gomma E, secchiello G, timbro clone S, sfoca R, contrasta Y, sfumino U, spugna P, scherma O, brucia N, gonfiamento A, deforma K, selettore colore I, testo T, mano H, zoom Z, inverte i colori D.

Non hanno un comando da tastiera gli strumenti matita, sfumatura, sostituisci colore, disegno, occhi rossi, correggi punto. Con un po’ di pazienza e di esercizio, ogni comando diventerà familiare e automatico. Buon lavoro!