Pokémon GO: guida ai Pokémon dall’1 al 15 del Pokédex

Il Pokédex è la guida universale ai mostri tascabili, fin dalla nascita dei primi videogiochi e delle serie TV. Presentiamo i primi quindici Pokémon, tra i quali figurano i mostri di inizio gioco: Bulbasaur, Charmander, e Squirtle.

Pokémon GO: guida ai Pokémon dall’1 al 15 del Pokédex

Ecco qui illustrata la prima parte della guida al Pokédex, l’enciclopedia dei Pokémon che presenta tutti i tipi di mostriciattoli esistenti nel mondo di Pokémon GO. La prima parte del Pokédex riguarda i 151 mostri tascabili della serie iniziale della regione di Kanto.

Al numero 1 del Pokédex c’è Bulbasaur, di tipo erba – veleno, il quale può arrivare come livello PL (Punti Lotta) fino a circa 700, il quale è seguito al numero 2 e 3 dalle sue evoluzioni Ivysaur e Venusaur, i quali sono dotati di Solarraggio, uno degli attacchi più devastanti di tutta la serie di Pokémon: queste tre creature sono particolarmente forti contro i Pokémon d’acqua.

Al numero 4 troviamo Charmander, Pokémon di fuoco il quale dà origine, al numero 5 e 6, alle sue evoluzioni Charmeleon e Charizard: quest’ultimo è una specie di lucertolone volante di colore arancione – rosso, ed ha attacchi molto forti come Ira di Drago e Lanciafiamme. Usate questi tre Pokémon contro avversari di erba e di ghiaccio.

Il Pokémon numero 7 è Squirtle, di tipo acqua, il quale si evolve in Wartortle, Pokédex numero 8, e in Blastoise, numero 9, che è una grande testuggine dotata di due cannoni che sparano acqua e grazie ai quali dispone del potentissimo attacco Idropompa, in grado di estinguere Pokémon di fuoco e di corrodere Pokémon di pietra.

Bulbasaur, Charmander e Squirtle sono i Pokémon iniziali di Pokémon GO. Quando cominciate il gioco, dovrete scegliere uno di essi come primo compagno di viaggio.

Seguono due stirpi di coleotteri: al numero 10 c’é Caterpie, un bruco di tipo coleottero che può superare i 300 Punti Lotta, il quale si trasforma nel numero 11 del Pokédex, Metapod, che si sostanzia in una crisalide, la quale perde circa il 10% dei PL. Questa si evolve nel Pokémon numero 12, Butterfree, una farfalla di tipo coleottero e volante che giunge circa a 1.500 PL, utile nel confronto contro Pokémon lotta e di terra.

Al numero 13 c’è il bruco Weedle, il quale si muta nella crisalide numero 14, Kakuna, molto ostico da catturare, finché essa non si evolve nel Pokémon numero 15, Beedrill, di tipo coleottero – veleno, una grossa ape o calabrone dotato di spuntoni, molto forte in attacco.

Cosa ne pensa l'autore

Claudio Bosisio - I primi quindici Pokémon del Pokédex comprendono soprattutto i Pokémon iniziali: Bulbasaur, Charmander e Squirtle saranno i vostri primi compagni nell'avventura di Pokémon GO. Questi mostri tascabili, se evoluti, diventano dei Pokémon temibili in battaglia, in grado di sconfiggere con facilità degli avversari che presentano dei punti deboli. Puntate sempre sugli attacchi più forti, quelli a carica, per eliminare i vostri avversari, che patiscono tanto queste forme offensive.

Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!