Pokémon GO. Guida alle ultime modifiche su Raid e Palestre

Nell'ultima settimana, Pokémon GO ha inserito nel gioco alcune piccole ma importanti modifiche nell'impostazione di gioco che riguarda i Raid e le Palestre, senza dimenticare il fatto che - nei parchi - compaiono anche i Pokémon dei continenti extra europei.

Pokémon GO. Guida alle ultime modifiche su Raid e Palestre

Pokémon GO, nell’ultima settimana, ha visto emergere delle importanti modifiche al sistema di gioco, che vanno analizzate per sfruttarne al meglio la possibilità che esse offrono. Conoscendo questi cambiamenti, e sfruttando al meglio le possibilità che essi offrono, sarà possibile ottenere dei benefici, e migliorare al massimo l’esperienza di gioco.

I Raid – innanzitutto – hanno visto modificare la loro comparsa nelle Palestre; in precedenza, appariva un uovo sulla Palestra in questione due ore prima dell’inizio della battaglia, per poi avere un’ora di tempo per stendere il grande Pokémon che si trovava all’interno. Ora, invece, il Pokémon Boss appare direttamente ed improvvisamente nella palestra, per un tempo di due ore.

Con tutto questo tempo, si può organizzare con i propri amici e conoscenti una squadra per abbattere i Pokémon più potenti, cosa che prima era più limitata con una sola ora di tempo per completare il Raid. Questa modifica viene incontro agli allenatori per cercare di sconfiggere soprattutto i Pokémon Leggendari, come Articuno e Lugia, i quali richiedono una nutrita squadra di allenatori per sconfiggerli.

La modifica che stava prendendo corpo con l’aggiornamento precedente, riguardo la possibilità di dare le Bacche ai Pokémon nelle palestre dove è presente un proprio Pokémon, ora ha preso forma e funziona a tutti gli effetti. In questo modo, sarà possibile nutrire il proprio Pokémon anche a centinaia di chilometri di distanza: basta cliccare nella schermata “Pokémon” sul mostro tascabile in questione, e sarà possibile compiere questa operazione.

Infine, e non ultima considerazione, nei parchi, le zone segnalate sulla mappa di Pokémon GO in verde scuro serbano la possibilità che appaiano anche dei Pokémon che di solito non è possibile trovare in Europa: mettersi alla caccia di questi Pokémon rappresenta una grandissima sfida per gli allenatori, i quali possono finalmente completare la loro collezione. La ricerca deve essere continua e prolungata, ma in questo modo sarà più probabile trovare delle rarità, come Farfetch’d, Kangaskhan, Tauros, e tanti altri.

Cosa ne pensa l'autore

Claudio Bosisio - L'ultima settimana ha visto prendere corpo delle modifiche consistenti nello sviluppo dei Raid, e nella gestione delle Palestre in Pokémon GO, venendo incontro alle esigenze degli allenatori di tutto il mondo. Gestire un Raid con i propri amici, ora è più facile, e cercare di sconfiggere i Pokémon Leggendari è più semplice grazie a ben due ore di tempo per completare la missione. Molto buona anche la modifica per dare le Bacche ai Pokémon nelle palestre anche a distanza, mentre la comparsa - con la dovuta rarità - di Pokémon che non si trovano in Europa nei parchi rappresenta un'ulteriore sfida per gli allenatori.

Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!