Chi visita il mio profilo Facebook? Ecco la risposta

Sono in molti a voler sapere chi visita il proprio profilo Facebook. Ma è veramente possibile farlo? Questo è proprio quello sul quale indagheremo in questa guida che vi svelerà una delle più grosse bufale del social network blu

Chi visita il mio profilo Facebook? Ecco la risposta

Frequentando il social blu di Mark Zuckerberg, immagino che sarà venuta anche a te la seguente curiosità: chi visita il mio profilo Facebook tra gli amici ed i non amici? Ovvero, c’è qualcuno che mi sta spiando e del quale io non sono a conoscenza? E se è possibile, di chi si tratta? Del capo, di una ex persona amica o frequentata?

In rete, di metodi per scoprire chi visita il mio profilo Facebook, ce ne sono davvero tanti. Molti, quasi alchemici, si basano su alcune innocue stringhe di codice html presenti nelle pagine di Facebook. Nello specifico “InitialChatFriendsList”,[],{“list” sembrerebbe mostrare gli ultimi contatti con i quali si è interagito, via chat, like o commenti, mentre “OrderedFriendsListInitialData” consiste nel meccanismo secondo cui Facebook, in base alle vostre scelte passate, cerca di indovinare quel che digiterete nella barra di ricerca del social. Tutto qui.

Sempre in tema di falsi miti, vi sono le app “svela stalker”: si tratta di app truffaldine che o mirano ad acquisire i vostri dati, o a installarvi un virus o malware in locale. Per disinstallarle da Facebook, andiamo in alto a destra (freccia), scegliamo “Impostazioni” e “Applicazioni”: qui scegliamo “Mostra tutte” e vedremo tutte le app che accedono al nostro profilo. Togliamo le app incriminate e quelle che non usiamo. Terminata questa fase, procediamo con una scansione antispyware con “Spybot Search & Destroy”, o con “Malwarebytes Anti-Malware”, ed alla scansione antivirus con, ad es. Avast.

Chi visita il mio profilo Facebook? Ecco la risposta

Come vedere chi visita il mio profilo Facebook

Rispondiamo a questo quesito con le parole ufficiali dello stesso Staff di Facebook che, a tal riguardo, ha dichiarato “Facebook non fornisce applicazioni o gruppi che permettono agli utenti di visualizzare chi ha visitato i profili o le statistiche sulla frequenza con cui un determinato contenuto è stato visualizzato e da chi”. Ovvio, diremmo noi: se fosse possibile smascherare gli spioni e scoprire chi visita il mio profilo Facebook, il numero di utilizzatori quotidiani di Facebook crollerebbe drasticamente. Vediamo, quindi, le cose che possiamo davvero fare.

E’ possibile scoprire chi ci segue. Nel nostro profilo, nella barra orizzontale, clicchiamo sotto l’immagine di copertina sulla voce “Amici”: nella finestra che si aprirà, troveremo le voci “Tutti gli amici”, “Persone seguite” (da noi), e “Persone che ti seguono”. Nel caso questa voce manchi, vuol dire che non vi sono persone che seguono i nostri aggiornamenti pubblici (ammesso che ne abbiamo lasciati).

E’ possibile scoprire se un nostro messaggio privato sia stato, o meno, letto: apriamo una delle conversazioni intraprese e cerchiamo la stringa “Visualizzato alle [data/ora]” che ci mostrerà, sia sul web che in mobilità sul Facebook Messenger, a che ora sia stato visualizzato un dato messaggio da un certo contatto.

Chi visita il mio profilo Facebook? Ecco la risposta

Altra cosa che possiamo fare, con gli strumenti ufficiali di Facebook, è scoprire lo status dei nostri contatti. Andiamo nell’ingranaggio in basso a destra e, nelle Opzioni, facciamo “Disattiva la chat”: così facendo, non vedremo i contatti online e questi non vedranno noi. Però potremo vedere chi si era connesso in passato e quando, in ordine di ore e minuti, è stato online. Meglio che niente. Va da sé che, mettendoci online, verremo visti ma potremo, a nostra volta, vedere chi sia connesso e, oltre a ciò, ottenere anche altre informazioni: delle persone online, potremo scoprire se accedono a Facebook tramite il browser o dall’applicazione per smartphone.

Come abbiamo visto, quindi, non esistono applicazioni né metodi da geek per scoprire chi visita il mio profilo Facebook e quel che, a tal proposito, si trova in giro è solo una grossa, unica, colossale bufala sulla quale fare bene attenzione.

Se, in conclusione temete di essere spiati o che i vostri contenuti possano essere liberamente letti e/o copiati, avete solo due chances. La prima consiste nel curare meglio la privacy del vostro profilo, stabilendo chi può o non può visitare il vostro profilo Facebook: in corollario a questo punto, potreste riservare la visibilità dei vostri post passati e stabilire se qualcuno possa ricercarvi tramite il vostro numero di telefono o contatto mail. Insomma, mancheranno i modi per scoprire chi visita il mio profilo Facebook, ma i sistemi per “occultarsi” ci sono. Il secondo metodo per evitare gli stalker è di quelli radicali, ovvero consiste nel cancellarsi da Facebook definitivamente.

Altre notizie interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!