Come catturare lo schermo mentre lavori al pc

Desideri mostrare, in un video, il tuo lavoro, o come si fa ad utilizzare un programma? Nel pacchetto Office c'è già PowerPoint che ti aiuta: quindi, basta col cercare in internet ciò che hai già nel PC!

Come catturare lo schermo mentre lavori al pc

Apri PowerPoint e clicca su Presentazione vuota. Quindi dal menu inserisci seleziona e clicca su Registrazione schermo.

Si apre la finestra di registrazione così composta: pulsante rosso (di inizio/pausa registrazione), indicatore dei secondi (di registrazione), seleziona area (di registrazione), audio, acquisisci puntatore

Inizia selezionando il pulsante seleziona area”, quindi scegli le dimensioni del tuo video che possono essere molto piccole, ma anche a tutto schermo. Puoi, prima di cominciare a registrare, decidere se mostrare o meno il puntatore del mouse con “acquisisci puntatore”: il suggeritore ti dirà che puoi farlo anche da tastiera, cliccando la combinazione di tasti Windows + MAIUSC + O. 

Mettiti sulla schermata che vuoi registrare, o preparati a lavorare, quindi clicca sul pulsante rosso di registrazione. Hai tre secondi di tempo, ben evidenziati, prima che la registrazione cominci. Durante questi tre secondi, un suggeritore ti ricorda che puoi arrestare la registrazione cliccando la combinazione di tasti Windows + MAIUSC + Q. 

Da questo momento tutto ciò che fai nell’area selezionata è registrato!

Durante la registrazione della schermata, è possibile commentare il lavoro, dare dei suggerimenti, e incorporarli nel video cliccando su “audio”. Il lavoro può essere messo in pausa cliccando sul simbolo pausa che appare nel primo pulsante al posto del pulsante registra.

L’indicatore di secondi ti aiuterà a capire la durata della tua registrazione, indicazione da non sottovalutare considerando che i file multimediali tendono ad essere piuttosto pesanti. Una registrazione di 14 secondi può occupare 799 Kb, quasi 1 Mb, come 5 Mb: ciò dipende dalla dimensione dell’area di registrazione selezionata.

Concluso il lavoro, possiamo chiudere la finestra al solito modo, cliccando sulla X, oppure con la combinazione di tasti Windows + MAIUSC + Q. Il nostro video sarà incorporato sulla prima diapositiva del PowerPoint aperto. Con copia  e incolla, lo possiamo spostare in altra diapositiva a piacere.

Il video prodotto può anche essere salvato in formato mp4. Per fare questo, occorre cliccare il pulsante destro del mouse sul video, e selezionare – con il sinistro – “Salva elemento multimediale con nome…”: i tre puntini indicano che si aprirà un’altra finestra, quella appunto del salvataggio, dove potrai dare un nome al tuo lavoro e scegliere la posizione di backup. Buon lavoro!

Altre notizie interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!