Come mettere fine alle chiamate indesiderate per scopi commerciali

Riceviamo continuamente chiamate indesiderate da parte di aziende che ci vogliono propinare prodotti e/o servizi che non ci servono. Questo articolo indicherà come fare per mettere fine a tale abuso

Come mettere fine alle chiamate indesiderate per scopi commerciali

Tutti i giorni riceviamo chiamate da parte di aziende  che vogliono convicerci ad acquistare i loro prodotti e/o servizi in quanto il nostro numero di telefono è stato selezionato ed abbiamo diritto a delle “offerte eccezionali ed irripetibili”: la mole di queste chiamate, a volte è tale che, spesso, non facciamo in tempo a chiuderne una che, subito dopo, il telefono ricomincia a squillare per una nuova “proposta irripetibile e riservata solo a noi” (per non parlare del fatto che geralmente veniamo contattati negli orari meno opportuni).

Tale assillo, oltre che a nuocere al nostro umore, spesso ci porta a rispondere in modo tutt’altro che educato nei confronti degli operatori “costretti” a contattare il nostro recapito telefonico in quel preciso momento.

Rispondere in malo modo agli operatori non produce assolutamente alcun risultato e, oltretutto, va sottolineato il fatto che se siamo così tartassati da queste chiamate è perché abbiamo dato noi stessi il consenso a riceverle, per esempio quando ci vengono date le card dei supermercati (per la raccolta punti), oppure se abbiamo fatto un acquisto e lo abbiamo pagato a rate, oppure se ci siamo iscritti a qualche concorso su internet, ecc…

Ogni volta ci viene richiesto il “consenso riguardo la privacy” per la diffusione dei nostri dati, noi – sottoscrivendolo (spesso è obbligatorio per poter ricevere il servizio offerto) – acconsentiamo ad essere contattati per offerte commerciali ma, soprattutto, diamo la disponibilità alla “vendita” dei nostri dati e, quindi, alla possibilità di essere contattati da altre aziende. 

Questo non vuol dire che le aziende “possono abusare” di tutto ciò, infatti ci sono delle regole che esse devono rispettare: per esempio, non possono contattarci prima delle 9.30 e dopo le 21.00, nei giorni festivi non possiamo essere contattati, non possono chiamare con un numero “anonimo”. Tuttavia, per poter mettere definitivamente fine alle chiamate indesiderate, basta iscriversi al Registro delle Opposizioni.

Il Registro delle Opposizioni è un elenco di numeri telefonici di utenti che non desiderano ricevere chiamate per scopo commerciale o indagini di mercato: viene gestito dalla Fondazione “Ugo Boldoni” coadiuvata dal “Ministero dello Sviluppo Economico”.

Per iscriversi al Registro delle Opposizioni, e per ulteriori chiarimenti, basta telefonare al numero verde (gratuito) 800255255, oppure visitare il sito internet http://www.registrodelleopposizioni.it/

Tutte le aziende che operano con il sistema di teleselling e/o telemarketing, prima di contattare un determinato numero telefonico, sono obbligate a consultare tale registro e verificare se un determinato utente è presente o meno.

La prossima volta, se riceviamo una chiamata “indesiderata”, basta dire “sono iscritto al registro delle opposizioni”, garantisco che l’operatore telefonico chiuderà subito la chiamata chiedendo scusa per il disturbo

Altre notizie interessanti
Commenti
Alessandro Benini

23 ottobre 2016 - 20:14:11

Ottimo dritta. Complimenti!

0
Rispondi