Evitare i 5 errori più comuni nella ricarica dello smartphone

Produttori ed esperti danno alcuni consigli per evitare che l'alimentatore rovini la batteria dello smartphone. Non sfinire la batteria e non caricarla troppo, togliere la cover durante la ricarica, attenzione alle temperature.

Evitare i 5 errori più comuni nella ricarica dello smartphone

Ricaricare il cellulare è un’azione quasi quotidiana: per questo è importante rispettarne le regole.

Per prima cosa, è bene non usare lo smartphone fino a sfinirne la batteria, portandola all’1%. È conveniente anche non lasciarlo attaccato alla presa della corrente più del tempo necessario, come spesso accade lasciandolo in carica per tutta la notte. Sono questi i due errori più comuni, ma non sono gli unici. Se vogliamo che la batteria duri il più a lungo possibile, dobbiamo mettere in pratica le regole suggerite da produttori ed esperti. Ecco gli errori da evitare:

1. non usare il telefono fino a portare l’indicatore della batteria all’1%. Le batterie usate negli smartphone sono agli ioni di litio: portate allo stremo, si rovinano e durano meno (come precisato dal sito Battery University).

 2. la ricarica della batteria non deve arrivare al 100%. Collegare più volte durante il giorno il cellulare alla corrente elettrica, anche per periodi di tempo brevi, migliora i cicli di vita della batteria (secondo il sito Apple).  

3. togliere il telefono dalla cover durante la ricarica della batteria. È un consiglio che arriva da tutte le case produttrici. Le custodie creano un effetto serra sul cellulare, surriscaldando la batteria con effetti negativi sulla durata. A questo proposito, se durante la ricarica la batteria si sta riscaldando, è bene staccarla dalla corrente, e attenderne il raffreddamento. Per lo stesso motivo, è bene non effettuare una conversazione telefonica, una navigazione, etc. mentre lo smartphone è in ricarica.  

4. non ricaricate il telefono se le temperature sono troppo alte o troppo basse. La batteria, ma anche lo stesso telefono, non devono stare a temperature più alte di 32°. Un’attenzione particolare va data anche al caricabatteria: deve essere sempre originale. 

5. non dimenticarsi di accendere e ricaricare anche un telefono “fermo”. Secondo la Apple, “questo potrebbe rendere impossibile una nuova ricarica”: per questo, si suggerisce di ricaricarlo ogni sei mesi, fino al raggiungimento del 50% della batteria.

Rispettando questi cinque punti, possiamo sperare in una vita più lunga della batteria!

Altre notizie interessanti

Cosa ne pensa l'autore

Marilena Carraro - Alcune di queste regole mi sono già familiari, altre le intuivo come un "forse... sarebbe bene", ed ora devo renderle abituali. Altre, in particolare la n. 2, non l'avrei mai pensata: anzi, credevo fosse bene il contrario. Il cellulare è un "bene", perché aiuta a comunicare, ma ha un costo non indifferente: conservarlo integro il più a lungo possibile torna a nostro doppio vantaggio.

Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!