Rassegna delle migliori applicazioni per godersi le vacanze in relax

Gli app store più diffusi sono così ricchi di suggerimenti da fornire applicazioni praticamente per ogni occasione o necessità. Tra queste, ovviamente, non mancano quelle per godersi al meglio le proprie vacanze in assoluto relax. Ecco quelle suggerite ad hoc.

Rassegna delle migliori applicazioni per godersi le vacanze in relax

Nel corso dell’anno siamo soliti parlare spesso delle applicazioni per smartphone: d’altronde, ve ne sono praticamente per ogni occasione, esigenza o tasca. Volete che non ve ne siano per godersi al meglio le vacanze in assoluto relax? Ecco la rassegna delle migliori app per rilassarsi in spiaggia…o in montagna. 

Ovviamente, per quanto ce lo si auspichi spesso, giammai riusciremo per davvero a isolarci dal mondo. Chi volesse restare ugualmente informato e, anzi, rilassarsi proprio leggendo un buon giornale digitale, può far affidamento agli aggregatori di notizie.

Flipboard, disponibile per Android, iOS, BlackBerry Os e Windows, è l’app più completa del settore: ha un po’ del social visto che preleva le notizie anche da Twitter, Google+, Flickr, Tumblr, YouTube, SoundCloud etc. Genera un profilo dell’utente, che può dare i suoi like/dislike agli articoli letti. L’interfaccia, però, è parecchio confusionaria.

Sotto questo punto di vista, più ordinata è NewsRepublic, per Android e iOS, che ci dà accesso alle notizie attraverso una visione d’insieme (il Digest) o attraverso una prima pagina nella quale potremo apporre gli elementi che più ci interessano: ogni articolo letto può essere votato come una reazione (il mood), commentato, o (come nell’altra app) condiviso. Da notare che, se avete profilli che amate leggere su Twitter, potrete consultarli anche su NewsRepublic, in qualità di opinion leader.

Tra una lettura seria e l’altra, chi non si mai concesso un cruciverba per “svegliare” il cervello? Su Android abbiamo “Cruciverba in italiano” che simula proprio le riviste di cruciverba cartacee: ci consente di scegliere un cruciverba più o meno grande a seconda delle caselle previste e ci permette anche di leggere tante sfiziose curiosità. Pagando 2.39 euro, possiamo rimuovere la pubblicità e scaricare tutti gli schemi che vogliamo (oltre 900): grazie al join con Play Games, invece, anche nella versione gratuita è possibile confrontare i propri risultati con quelli dei propri amici Google+.

Su iOS, qualcosa di simile è “Cruciverba gratuito” che divide gli schermi per livello di complessità (facile, medio, difficile) e che consente di zoomare sulle caselle per leggere le definizioni o per inserire le lettere.

Volete andare in vacanza e non leggere un bel romanzo o un fumetto? Giammai. Sotto quest’aspetto, Fbreader (per Android, MacOs, Linux, BlackBerry OS, Windows) è qualcosa di unico soprattutto grazie ai suoi plug-in: alcuni di essi consentono di collegarsi con la propria libreria Calibre per importare i libri convertiti, mentre altri abilitano alla lettura dei PDF o dei fumetti (formato CBR). È persino possibile farsi narrare un testo grazie all’apposito add-on per il Text to Speech. Di suo ha che è un po’ dispersiva come app nel collocare i contenuti, ma con il plug-in “Bookshelf”, assume l’aspetto di una tipica libreria con i suoi scaffalini ordinati: imprescindibile!

Non sempre sui vari smartphone vi è la radio e, per questo motivo, si può ricorrere a TuneIn Radio (Android e iOS) per ascoltare una buona stazione radiofonica: quest’app le organizza per notizie, dibattiti, sport, musica, tendenze, emittenti locali e prevede persino la possibilità di abbonarsi ai migliori podcast italiani: col profilo premium, possiamo scaricare tutti gli audiolibri che vogliamo e rimuovere la pubblicità di corredo, ma dovremo pagare 10.80 euro al mese…

Altre notizie interessanti

Cosa ne pensa l'autore

Fabrizio Ferrara - Diverse di queste app le conosco già, in alcuni casi per essermele ritrovate sullo smartphone al momento dell'acquisto e, spesso e volentieri, si tratta di app che ho tenuto. Adoro svegliarmi ascoltando la radio, far due passi leggendo un po' di attualità e, nei tempi morti, fare qualche cruciverba per snebbiare la mente e staccare. E se certe abitudini rilassano nel corso del trantran quotidiano, figuriamoci in estate: in questo caso diventano un vero e proprio sano riempitivo per ogni gusto o necessità!

Commenti
Evelin Felice

06 agosto 2016 - 14:26:14

In ferie, io il cellulare mi dimentico di averlo... =) =) =)

0
Rispondi
Fabrizio Ferrara

06 agosto 2016 - 17:42:24

Fai bene.

0