Boxer o slip: ecco come scegliere l’intimo maschile

Boxer o slip? Se non sapete come scegliere l'intimo maschile, ecco una guida che tirerà in ballo i vostri gusti e le vostre esigenze, più qualche piccolo consiglio riguardo alle marche ed ai modelli più gettonati

Boxer o slip: ecco come scegliere l’intimo maschile

Quando di tratta di dover scegliere l’intimo maschile, ci si trova spesso dinanzi all’eterno dilemma: “boxer o slip?”, una questione sulla quale pochi hanno le idee ben chiare. A prescindere dalle abitudini infatti, tra gli uomini che utilizzano gli slip ce ne sono molti che si chiedono se non sarebbe meglio passare ai boxer, e viceversa.

D’altronde sebbene si tratti di due capi d’abbigliamento che svolgono funzioni analoghe, peraltro di norma nascosti alla vista (salvo che nelle “occasioni speciali”, ed in altri casi più rari), la questione è tutt’altro che marginale.

La scelta dell’intimo non dev’essere banalizzata, poiché così come pantaloni, maglie, camice, giacche e persino gli accessori vengono valutati con oculatezza, anche l’eterno dualismo tra boxer e slip merita le dovute attenzioni. Ovviamente, gran parte del lavoro spetta a chi dovrà indossare l’intimo in questione, pertanto si tratta di una scelta che prende in causa in primo luogo i gusti personali.

Ma non è certo questo l’unico fattore che influenza una decisione del genere. Ad esempio, una buona idea potrebbe essere quella di consultare la vostra compagna: così come a voi potrà piacere vederla sfoggiare un abbigliamento sexy in determinate occasioni, anche lei potrebbe gradire avere facoltà di scelta su cosa vedervi addosso.

Boxer o slip: ecco come scegliere l'intimo maschile

Intimo maschile: a ciascuno il suo

Se nutrite ancora dei dubbi riguardo a cosa scegliere tra boxer o slip, una buona regola potrebbe essere quella di valutare il contesto: nel caso in cui si debba svolgere un’attività sportiva, ad esempio, la maggior parte degli uomini tende a preferire i secondi. Gli slip assicurano infatti comodità e praticità, e risultano essere meno invadenti quando si tratta di dover fare esercizio fisico, in particolar modo se quest’ultimo coinvolge in maniera molto attiva gli arti inferiori. In sintesi, la maggior parte degli uomini considera gli slip più comodi per fare sport.

Nel caso propendiate per l’utilizzo delle mutande maschili, anche nel privato, ricordatevi che rispetto ai boxer coprono molto meno, pertanto tendono ad esaltare i contorni di chi ha una muscolatura delle gambe particolarmente sviluppata; viceversa, potreste apparire decisamente più secchi di quanto non sembrereste con un paio di boxer (non a caso, gli slip utilizzati dai culturisti nel corso delle gare rasentano l’inesistente, proprio per dar sfoggio di ogni singola protuberanza muscolare).

Boxer o slip: ecco come scegliere l'intimo maschile

I boxer d’altro canto vengono spesso considerati più sensuali rispetto agli slip (ma attenzione, non da tutti/e), e come appena accennato, sono l’ideale nel caso in cui siate carenti di sostanza a livello delle cosce. Ma i pregi di questo capo d’abbigliamento, che deve il suo nome alle analogie nella forma con i pantaloncini utilizzati dai pugili sul ring (boxer, per l’appunto), non si fermano certo alla copertura dei piccoli difetti. Negli ultimi decenni hanno infatti saputo affermarsi come una scelta d’abbigliamento estremamente di tendenza, anche se c’è da fare una piccola considerazione: stiamo parlando dei boxer in tessuto elasticizzato.

Qualora dovreste invece trovarvi ad acquistare un paio di boxer in stile “mutandoni della nonna”, magari un classico del kitsch come i boxer larghi e voluminosi completamente bianchi, con dei motivi particolari disegnati sopra (completiamo l’opera? Allora diciamo dei tenerissimi cuoricini), potreste non essere esattamente sulla strada giusta per sfoggiare un intimo maschile hot. Quindi per i boxer le regole sono semplici, ma decisamente ferree: aderenti, possibilmente non bianchi (in questo caso meglio gli slip, se volete qualcosa di molto chiaro per far risaltare la vostra abbronzatura) e, a meno che non siate inguaribili eccentrici, evitate improbabili motivi fantasia.

Boxer o slip: ecco come scegliere l'intimo maschile

Un’ultima considerazione può essere fatta riguardo alle marche di intimo maschile: tra le più gettonate figurano certamente la Yamamay e la Intimissimi. Si tratta di due brand di primissimo livello, alla moda e ricercati; con l’enorme pregio di proporre articoli di grande qualità a prezzi assolutamente accessibili.

Qualunque sia la vostra scelta, quello che conta è il vostro benessere: non esitate, dunque, a provare l’uno e l’altro ed optate per la soluzione più confortevole per voi…e non trascurate mai la vostra igiene intima!