Gemelli da camicia: quali scegliere e come indossarli

Gemelli da camicia: come sceglierli e quando indossarli? Ecco qualche consiglio per aiutarvi a scegliere i gemelli da polso più adatti al vostro look

Gemelli da camicia: quali scegliere e come indossarli

I gemelli da camicia sono uno degli status symbol di eleganza formale più diffusi e popolari, e risultano essere particolarmente utilizzati in occasione di ricorrenze speciali (come ad esempio matrimoni o ricevimenti). Si tratta di bottoni ornamentali che, funzionalmente parlando, hanno lo scopo di chiudere i polsini delle camicie che presentano polsi cosiddetti “alla francese” (o camicie “alla moschettiera“).

A differenza di altri bottoni, i gemelli non sono fissi: questa tipologia di camicie è infatti appositamente provvista di due occhielli (anziché della classica accoppiata occhiello-bottone), proprio per far sì che i gemelli possano essere infilati tra questi ultimi per fungere da ponte di congiunzione tra i due lembi.

Va da sé che una volta assolto il loro compito, quando arriverà l’ora di spogliarsi, i gemelli debbano venire rimossi e conservati separatamente rispetto alla camicia. Questa tipologia di bottone era già in voga nei salotti inglesi tre secoli or sono, ma si diffuse con prepotenza nel corso del Novecento, ovverosia in quel periodo in cui erano saliti alla ribalta i polsini inamidati: il meccanismo asola-bottone si rivelò infatti scarsamente performante in questo specifico contesto, poiché l’estrema rigidità dei polsini imponeva l’utilizzo di un collegamento più resistente.

Così divenne dilagante l’utilizzo dei gemelli da camicia, i quali vennero estrapolati dalle ovattate realtà nobiliari britanniche per diventare accessori d’alta classe di uso comune, letteralmente irrinunciabili per moltissimi uomini di ogni ceto sociale, così come i classici fermacravatte.

Gemelli-da-camicia-quali-scegliere-e-come-indossarli

Gemelli da camicia: ecco come si mettono

I gemelli da camicia sono l’ideale per dare quel tocco in più ad un look già elegante, ma è necessario indossarli nella maniera giusta affinché assolvano appieno il loro compito principale: esaltare il vostro stile in maniera sobria ed impeccabile. Un abbinamento sbagliato, rischierebbe infatti di dare adito ad effetti estetici disastrosi per la vostra immagine. D’altra parte, quando si tratta di dover rifinire i particolari, la precisione è essenziale in qualsiasi lavoro; compresa l’arte del vestirsi.

Il primo consiglio è dunque quello di non cedere alla tentazione della ridondanza, e di considerare attentamente il contesto: esistono svariati tipi di gemelli da polso, compresi quelli caratterizzati dalla presenza di pietre preziose incastonate al centro (o ai lati, “a corona”), e quelli più particolari, che arrivano addirittura a sfoggiare raffigurazioni di personaggi del cinema o dei fumetti. Ovviamente dovrete prendere in esame l’occasione per la quale andrete ad indossarli, prima di fare la vostra scelta: presentarvi ad un funerale con una coppia di gemelli da polso particolarmente voluminosi, recanti al centro l’inconfondibile “bat-segnale“, potrebbe non rappresentare la soluzione più azzeccata.

Gemelli-da-camicia-quali-scegliere-e-come-indossarli

Anche il materiale è di fondamentale importanza, poiché – specialmente nel caso di gemelli da camicia in metallo – una discriminante fondamentale della vostra scelta dovrà essere: “Quanto si sposano bene con ciò che ho addosso?”. I gemelli metallici sono tra i più diffusi, ma molte persone si trovano in difficoltà quando si tratta di dover scegliere tra gemelli in oro bianco, gemelli in argento o gemelli in oro giallo. Sebbene non esista una regola specifica che determini quali bottoni sia meglio sfoggiare in quale occasione, è possibile agevolarsi prendendo in considerazione che i gemelli da polso-salvo scelte di look particolarmente eccentriche-per risultare davvero eleganti, devono esprimere sobrietà.

Sì dunque ai gemelli in oro bianco ed in argento, adatti ad ogni occasione, mentre si consiglia una cautela maggiore per quel che riguarda quelli in oro giallo: non sono per tutti, sono difficili da portare ed ancor più da abbinare al giusto outfit. Se la collana d’oro giallo che avete regalato alla vostra fidanzata potrà apparire splendida su di lei, al contrario un paio di gemelli dello stesso materiale, magari dalle forme particolari, su di voi potrebbero risultare terribilmente pacchiani. Potreste dunque correre il serio rischio di vedere compromesso l’intero equilibrio del vostro look, solo-letteralmente-per un paio di bottoni sbagliati.

Gemelli-da-camicia-quali-scegliere-e-come-indossarli

Ovviamente un altro fattore da prendere in considerazione sono gli altri metalli che avrete addosso: fibbia della cintura, anelli, orecchini, catenine, piercing, dovranno essere tutti ben assortiti. E richiamarsi l’un l’altro, per evitare un effetto “pandemonio di metalli” decisamente sgradevole alla vista. Siete tra coloro che amano dare sfoggio di orecchini, anelli, collane enormi ed altri accessori tutti rigorosamente in oro giallo? Beh, allora in questo caso la soluzione “oro giallo” per i gemelli potrebbe confarsi perfettamente al vostro stile. Ma fate attenzione al temibile “effetto pappone“, non esattamente appropriato a qualsiasi contesto.

Dopo aver analizzato abbinamenti e materiali, chiudiamo con una piccola panoramica sui gemelli da polso più comuni in commercio: ne esistono diversi tipi tra i quali potrete scegliere, a seconda delle vostre preferenze estetiche. Tra i modelli più diffusi vi sono i gemelli con unione a catena, caratterizzati da una catenina che funge da ponte tra i due bottoni, i gemelli a sostegno fisso, realizzati in un unico pezzo di metallo, i gemelli a chiusura basculante, con la capsula “a proiettile” che può ruotare sul proprio asse di 90° ed i gemelli con chiusura a coda di balena, nei quali la componente rotante ricorda per l’appunto la coda di una balena.