Come misurare la pressione delle gomme

Nonostante molti sottovalutino la sua importanza, misurare la pressione delle gomme è un'operazione fondamentale per garantire viaggi in piena sicurezza, senza trascurare l'effetto di risparmio economico ed ambientale

Come misurare la pressione delle gomme

Le auto moderne sono state equipaggiate con sistemi di sicurezza sempre più evoluti, al punto tale che esistono ormai veicoli capaci di guidare da soli. Nonostante ciò, esiste sempre un punto debole dell’intero veicolo, che garantisce il contatto fra il mezzo stesso e l’asfalto, le ruote, ed è dunque importante una corretta manutenzione. Vediamo dunque come misurare la pressione delle gomme.

Infatti, nonostante siano in molti ancora a sottovalutare l’importanza di pneumatici con la giusta pressione, al fine di viaggiare in piena sicurezza e permettere di risparmiare carburante, strizzando anche l’occhio all’ambiente, è necessario provvedere a misurare la pressione delle gomme almeno una volta al mese.

Se vi state giustificando della vostra disattenzione certi del fatto che il vostro veicolo è dotato di un sistema di monitoraggio della pressione delle ruote, sappiate che ciò non basta! Infatti, questo sistema provvede ad effettuare una stima della pressione con gli strumenti TPMS (Tire Pressure Monitoring System) senza misurarla realmente. Bisogna, inoltre, sapere che mediamente ogni mese lo pneumatico di un’auto perde in media 0.06 bar.

Ecco che, soprattutto in occasione di lunghi tragitti o viaggi in auto, è assolutamente necessario accertarsi che la pressione delle gomme sia quella ottimale, per poter guidare un veicolo in piena sicurezza.

Come misurare la pressione delle gomme

Misurare la pressione delle gomme: ecco come fare

Bisogna, ovviamente, svitare il tappetto della valvola dello pneumatico, usando dei guanti per evitare di sporcarvi le mani. A questo punto, inserite la bocchetta del manometro nella valvola avendo cura di leggere il valore della pressione che compare sullo strumento. L’unità di misura riportata in genere è il bar.

Dovrete misurare la pressione delle gomme quando queste saranno fredde, dal momento che il calore rende i risultati inattendibili.

Nel caso fosse necessario gonfiare la gomma sarà sufficiente premere la leva dello strumento; viceversa, se la pressione delle ruote fosse troppo alta è possibile premere un tasto (in genere di gomma o materiale plastico) che consente all’aria di sfiatare fino a raggiungere il valore di pressione prescritto dal manuale del vostro veicolo nelle condizioni di carico in cui vi trovate.

Infine, nel caso aveste un sistema di monitoraggio della pressione, è bene fare un reset, permettendo così il ripristino della corretta funzionalità.

Come misurare la pressione delle gomme

Ecco alcuni consigli sulla pressione delle ruote

Se non siete sicuri o non ricordate quale sia il valore di pressione ottimale per il vostro veicolo, sappiate che è meglio gonfiare un po’ di più la ruota piuttosto che lasciarla “sgonfia”, sia per una questione di sicurezza che di risparmio carburante.

Nel caso in cui non avete il tempo per attendere che le ruote si raffreddino, potete comunque misurare la pressione delle gomme tenendo come riferimento un valore soglia maggiorato di 0,3 bar.

Misurare la pressione delle ruote è un’operazione che potrete svolgere dunque in piena autonomia, ben più semplice di cambiare uno pneumatico forato, ma se non vi va di sporcarvi le mani potrete recarvi da un gommista oppure chiedere la cortesia al gestore della vostra stazione di rifornimento abituale.

Altre notizie interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!