Fare l’amore fa bene: ecco i benefici sul cervello

Fare l'amore fa bene. Eccovi dunque i motivi per i quali dovreste cedere più spesso alle tentazioni della vostra partner. Fare l'amore, infatti, è un vero toccasana per il cervello ed un elisir di benessere per l'organismo

Fare l’amore fa bene: ecco i benefici sul cervello

Fare l’amore fa bene e lo si sa da molto tempo, ma solamente negli ultimi tempi questa conoscenza da ancestrale è divenuta reale. Infatti ormai è possibile studiare gli effetti che ha sulla mente e sui vari apparati del corpo umano l’atto di fare l’amore. Le parti del corpo coinvolte in questa attività fisica sono molte, più di quante si credeva fino a poco tempo fa.

Infatti , fare l’amore fa bene non soltanto allo “spirito”, ma coinvolge tutti e cinque i sensi ed apporta benefici a tutto il nostro organismo oltre che alla nostra mente.

Non è un segreto che fare l’amore faccia bene all’umore, ma sapevate che fare l’amore fa anche bene al cervello? Infatti il sesso agisce sugli stessi recettori cerebrali che vengono attivati dall’uso di alcune sostanze come la cocaina, famose per dare una sensazione di estasi. Gli esperti hanno scoperto che fa bene anche come calmante, come antidepressivo e, in alcuni casi, anche come antidolorifico.

E’ ormai noto da molti anni che fare l’amore fa bene alla pressione arteriosa e alla salute in generale, ma scopriamo in particolare come mai questa attività coinvolge tante parti del nostro organismo ed intelletto.
Fare l'amore fa bene: ecco i benefici sul cervello
Uno studio dell’Università americana di Albany ha dimostrato come alcune donne che avevano rapporti non protetti (con partner stabili) erano molto meno soggette a depressione, questo perché nel liquido seminale vi sono estrogeni e altre proteine che fanno abbassare l’ansia e la depressione. Questa pratica però è da usare solamente in coppie stabili, in quanto ricordiamo l’importanza dell’uso del preservativo nei rapporti occasionali o per proteggersi da malattie veneree.

Inoltre fare l’amore, è stato dimostrato, fa aumentare la memoria in quanto durante l’atto sessuale l’ippocampo (la parte del cervello associata alla memoria) genera più neuroni ed è stata anche dimostrata la sua utilità per combattere le insonnie in quanto dopo l’atto sessuale vi è un diretto rilascio di ossitocina e serotonina, responsabili direttamente del sonno.

E’ anche un ottimo calmante, soprattutto quando si è sotto stress; è stato dimostrato che le persone agiscono meglio agli impulsi esterni dopo un rapporto sessuale.
Fare l'amore fa bene: ecco i benefici sul cervello
Altri test hanno invece evidenziato come nelle persone affette da mal di testa cronici, un’attività sessuale a cadenza regolare agisca come il migliore degli analgesici, calmando il dolore ed impedendo alle emicranie di insorgere. Ormai “avere mal di testa” è una scusa che appartiene al passato, da oggi sarà solamente un ulteriore incitamento per il partner a fare l’amore. A tal proposito potrebbe essere divertente mettere in pratica le tante posizioni del kamasutra.

Nella storia dell’uomo poeti, cantanti, oltre che studiosi e letterati, ma anche persone comuni si sono interessate all’atto sessuale e forse è la più grande ispirazione che l’uomo possa avere, anche perché è il metodo che abbiamo per tramandare la nostra specie, quindi ben vengano gli studi e le informazioni che ci tengono sempre aggiornati su questo campo.

Altre notizie interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!