La chiamano “Barbie muscolosa”: ha il viso di una bambola ed il corpo dell’incredibile Hulk (2 di 2)

La chiamano “Barbie muscolosa”: ha il viso di una bambola ed il corpo dell’incredibile Hulk

La donna ha risposto con le seguenti parole: “ognuno ha un’opinione diversa riguardo al mio corpo e al modo in cui mi mostro. Da un lato ci sono quelli che rispettano il mio lavoro e la mia passione e dall’altro ci sono quelli che mi offendono e che non apprezzano il mio corpo muscoloso solo perché sono una donna.”

Poi ha concluso dicendo: “Ma se devo essere onesta, credo che i ragazzi che giudicano negativamente mio corpo e la mia carriera da atleta lo fanno solo per gelosia ed invidia”.

La chiamano “Barbie muscolosa”: ha il viso di una bambola ed il corpo dell’incredibile Hulk

Julia non segue solo duri allenamenti e sfiancanti sessioni in palestra ma cura con molta attenzione anche la sua dieta che prevede almeno 5-6 pasti al giorno ricchi in proteine di pollo, uova e formaggi, carboidrati semplici come il riso ed una certa quantità di verdure e vegetali vari.

Va anche detto che questa passione di Julia è relativamente recente tutti resteranno senza parole quando guarderanno lo scatto di questa ragazza risalente al 2011 quando era solo una studentessa ed il suo corpo, sebbene asciutto, tonico smagliante, non era muscoloso come quello che sfoggia oggi.

La chiamano “Barbie muscolosa”: ha il viso di una bambola ed il corpo dell’incredibile Hulk

Infatti, prima di diventare l’atleta muscolosa che oggi, Giulia mostrava il corpo tipico di una ragazza russa che segue i canoni di bellezza più diffusi come si può notare dal suo modo di vestire, dal taglio dei suoi capelli e dal suo modo di truccarsi.

Ad un certo punto ha capito di non avere un obiettivo nella sua vita ma ben presto la ginnastica e gli allenamenti hanno dato un senso alla sua esistenza trasformandola nella donna forte, coraggiosa e sicura che è oggi.

Al suo fianco vi è un ragazzo russo di 29 anni anche lui con la passione per i muscoli ed insieme stanno conquistando il mondo e facendo sognare migliaia di ragazzi.

Scopri altre storie curiose