Come inviare un messaggio WhatsApp a un numero non in rubrica

A volte può capitare che si debbano inviare messaggi WhatsApp a persone non in rubrica. Per risolvere questo problema, senza dover prima aggiornare la propria rubrica, è possibile usare alcune app gratuite che permettono di messaggiare con i numeri esterni.

Come inviare un messaggio WhatsApp a un numero non in rubrica

WhatsApp, col passare del tempo, si è affermato come lo standard nelle comunicazioni testuali interpersonali, forte anche del suo essere ormai a costo zero, sia come app, che come utilizzo del servizio. Purtroppo, a differenza degli SMS tradizionali, non è possibile mandare messaggi “in verde” senza aver prima aggiunto alla propria rubrica il destinatario.

Una gran scocciatura, specie nel caso di persone che vanno contattate una tantum (es. per un acquisto online, magari su Marketplace), che porta – sovente – ad avere rubriche sempre più caotiche. Ecco, quindi, come mandare messaggi WhatsApp anche a persone non in rubrica, con pochi e semplici passaggi.

Per instradare comunicazioni via WhatsApp a destinatari non conosciuti, è possibile avvalersi – su piattaforma Android – di alcune applicazioni di terze parti, disponibili nel Play Store del robottino verde. La prima, gratuita e ricca di funzioni, è “Click2Chat” (3 MB), realizzata da MTechViral: una volta installata tale app, basta aprirla, inserire il codice nazionale del destinatario (+39 per l’Italia), il suo numero di telefono e, poco sotto, il testo del messaggio.

A questo punto, premendo con “Send now”, si aprirà la vera app di WhatsApp, e sarà possibile iniziare a conversare col contatto occasionale, pur senza averlo preventivamente inserito in rurica: diversamente, premendo “Send later”, si potrà impostare il timing di un promemoria, che ci ricorderà quando inviare il messaggio che abbiamo già compilato. 

Molto interessante, sempre nella medesima app “Click2Chat”, per inviare messaggi anche a numeri non in rubrica, è la funzione “Stories”, accessibile dall’omonima voce in alto a destra: quivi giunti, infatti, sarà possibile procedere alla visione ed al download delle “Storie” dei propri contatti WhatsApp e, eventualmente, anche dei numeri non in rubrica con i quali si sia iniziata una conversazione. 

Un’altra app idonea allo scopo, molto valida e sempre gratuita, è “Mesej Je for WhatsApp” (2.34 MB): sviluppata da kusyuk, l’app in questione funziona in modo simile alla rivale C2C e, quindi, all’inizio richiede solo di inserire il numero del destinatario preceduto dal suo codice nazionale. Premendo “Open WhatsApp”, nel caso il nostro interlocutore usi la chat in verde, si aprirà WhatsApp, ove potremo digitare e spedire il messaggio di nostro interesse, mentre – nell’eventualità che il destinatario non si avvalga del noto messenger – ci verrà restituita una notifica di avviso (e, quindi, dovremo ripiegare sugli SMS).

In questo caso, non è possibile programmare l’invio dei messaggi ai numeri “esterni” ma, tuttavia, lo sviluppatore si è fatto perdonare con un’altra feature molto utile che, invece, permette di inviare messaggi a molteplici numeri esterni (infiniti nella versione Pro, bonificata dalla pubblicità). 

Fabrizio Ferrara

Cosa ne pensa l'autore

Fabrizio Ferrara - Mi sono trovato spesso nella necessità di inviare messaggi a numeri esterni, visto che compro spesso sui mercatini online, quando mi occorre qualcosa di usato. Tuttavia, sino a poco tempo fa, dovevo inserire i numeri in rubrica e, spesso, dimenticavo di toglierli, trovandomi l'agendina digitale di WhatsApp invasa da persone di cui non avevo memoria alcuna: un vero problema! Qualche giorno fa, quindi, ho deciso di mettermi alla ricerca di una soluzione, venendo a conoscenza delle app in questione, che - qui - vi propongo, in forma di tutorial/guida.

Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!