Hai un Apple Watch con il vetro crepato? Ecco come sostituirlo gratuitamente

Da poco tempo Apple ha lanciato un nuovo programma gratuito per la sostituzione del vetro degli Apple Watch. Il motivo è legato ad un difetto di fabbricazione, il quale causerebbe una crepatura lungo il bordo.

Hai un Apple Watch con il vetro crepato? Ecco come sostituirlo gratuitamente

Gli smartwatch come Apple Watch, si sa, sono dispositivi particolarmente fragili. Il vetro che ricopre lo schermo è continuamente esposto agli urti che potrebbero irrimediabilmente danneggiarlo costringendo l’utente a percorrere due strade: tenere il dispositivo così com’è oppure spedirlo in assistenza per poterlo riparare (ricordiamo che tale intervento non è coperto dalla garanzia standard offerta dal produttore).

In determinati casi, però, un qualunque dispositivo elettronico si rovina non per un uso scorretto da parte del cliente ma, piuttosto, per un difetto di fabbricazione. È il caso di Apple che, da qualche tempo a questa parte, ha messo a punto un nuovo programma atto a sostituire il vetro degli Apple Watch.

Solo determinati modelli di Apple Watch avranno la sostituzione gratuita

L’azienda di Cupertino ha spiegato che alcuni esemplari di Apple Watch Series 2 e Series 3 subirebbero una particolare crepa nel vetro. Tale crepa interesserebbe la parte curva di tale materiale, esattamente come mostrato in alcune immagini esemplificative. Ovviamente, si tratta di un difetto alquanto raro dato che le segnalazioni, almeno per il momento, sono limitate ad una ristretta cerchia di dispositivi.

Riscontrato il difetto di fabbricazione, Apple ha messo a punto un programma per la sostituzione del vetro su questi smartwatch. Ricordiamo che si tratta di un’operazione completamente gratuita e che non ha nulla a che fare con eventuali garanzie aggiuntive acquistate dal cliente.

Come verificare se il tuo Apple Watch è adatto a questo programma

Ricordiamo che il programma è circoscritto agli Apple Watch Series 2 e Series 3. Per verificare quale sia il vostro modello, basta seguire questi passaggi:

  1. Sull’iPhone abbinato, aprire l’applicazione “Apple Watch”, trovare quindi l’opzione “Generali” e poi “Info”
  2. Nella schermata che comparirà, sarà presente il campo “Modello”. Cliccandovi sopra comparirà un codice a cinque cifre preceduto dalla lettera ‘A’.

Il codice appena letto deve corrispondere ad uno dei seguenti: A1757 o A1758 (per Apple Watch Series 2) oppure A1889 o A1891 (per Apple Watch Series 3). Se i codici non corrispondono, il dispositivo non è idoneo.

Ricordiamo, inoltre, che l’anomalia deve essere esattamente quella presentata nelle immagini diffuse da Apple: in caso contrario, il dispositivo non sarà accettato per la riparazione. Se non si è certi di quanto indicato in questo articolo, ci si può sempre recare fisicamente presso un Apple Store. In alternativa è possibile procedere direttamente con la spedizione ad Apple, dopo aver chiamato l’assistenza, ma non si avrà la certezza di rientrare in questo programma.