Perché le lettere sulle tastiere non sono in ordine alfabetico? (2 di 2)

Perché le lettere sulle tastiere non sono in ordine alfabetico?

Perché riprogettare la tastiera e non utilizzare quella in ordine alfabetico? Il motivo è semplice. I tasti sono stati disposti in modo da accelerare la scrittura delle parole in tutte le lingue, tenendo conto della vicinanza delle lettere delle parole più diffuse. Ma c’è dell’altro. Oltre dunque al fattore legato alla celerità di scrittura ed alla versatilità linguistica, questo tipo di tastiera ha avuto successo anche per una ragione ulteriore.

Perché le lettere sulle tastiere non sono in ordine alfabetico?

Grazie alla particolare posizione dei tasti, con le tastiere qwerty si è pure ridotto il rischio di commettere errori di battitura legati a parole che hanno delle lettere che in una normale tastiera in ordine alfabetico risulterebbero troppo vicine. Un oggetto d’uso quotidiano che nasconde tanti anni di studio. Davvero incredibile! Molti di voi probabilmente non avrebbero mai immaginato che dietro la disposizione delle lettere sulle tastiere dei computer si fossero svolti tanti studi e ricerche finalizzati alla massima utilità del prodotto.

Perché le lettere sulle tastiere non sono in ordine alfabetico?
Scopri altre storie curiose