Pixlr X: primi passi per ritoccare una foto

Se per gioco o per necessità vuoi ritoccare delle foto, Pixlr X è l'editor gratuito che fa per te. Non necessita di installazione e nemmeno chiede una registrazione per poterlo utilizzare.

Pixlr X: primi passi per ritoccare una foto

Pixlr X, nella versione gratuita, Pixlr E, nella versione professionale a pagamento, può essere avviato da tutti i browser più diffusi su desktop e, scaricando l’App Pixlr, anche da tablet e smartphone. Di tanto in tanto si noterà un banner pubblicitario che generalmente non disturba il lavoro.

Una connessione a internet stabile è senz’altro necessaria per elaborare delle immagini via web con un programma come Pixlr, che continuamente si rinnova e che, come quelli professionali, lavora con immagini e a livelli.

Innanzitutto, digitare sulla barra di ricerca “pixlr x editor”. Tra le varie risposte si otterrà: “Photo Editor – Pixlr X – free image edit online”. Subito sotto troviamo il link per la versione free Pixlr X o per la versione professionale Pixlr E, a pagamento. Clicchiamo su Pixlr X.

Ecco come caricare una foto

Per cominciare carichiamo la foto che vogliamo elaborare. Scorrendo la pagina principale di Pixlr X, nell’area degli strumenti, posta a sinistra, si trovano due pulsanti: Apri immagine e Carica URL. Scegliamo Apri immagine. Si apriranno le risorse del nostro computer da dove, sfogliando le cartelle, possiamo selezionare la foto da ritoccare.

Se l’immagine selezionata è in alta risoluzione, Pixlr X aprirà una finestra di “pre-ridimensionamento immagine” in modo da scegliere la qualità sufficiente per l’elaborato finale e allo stesso tempo ottimale per lo spazio di memoria richiesto e la velocità di lavoro.

Ecco come ruotare una foto

Può accadere che la foro verticale nel nostro desktop appaia orizzontale in Pixlr X, come nello scatto originale. Per raddrizzare la foto è sufficiente cliccare sulla sesta icona della barra laterale sinistra. Si apriranno alcune informazioni sull’immagine: larghezza, altezza, ruota e capovolgi.

Cliccando sulle icone “Ruota a sinistra” o “Ruota a destra”, possiamo riportare l’immagine nella posizione desiderata. 

Inserire un Testo in una foto

La terza icona, nell’area degli strumenti mostra una “T”, è il comando di inserimento testo. Cliccando sul comando si apre il menu Testo, successivamente basta cliccare su “Add new test” per inserire del testo nella casella visibile nella foto o nel campo sottostante “testo”.

L’esplorazione del menu che si è aperto ci permetterà di scegliere l’allineamento, il font, il colore, lo stile, la dimensione, l’interlinea e la spaziatura del carattere. Possiamo anche scegliere di inserire uno sfondo, un contorno e un’ombra alla nostra scritta e persino ruotarla.

La novità dell’ultima versione di Pixlr X sono i modelli di testo, su cui possiamo intervenire adattandoli alle nostre esigenze dal menu di destra livelli.

Come salvare la foto elaborata

La foto su cui stiamo lavorando può essere salvata in qualsiasi momento. Il comando Salva è visibile sotto, nella fascia orizzontale della finestra di lavoro. Si può comunque chiudere il lavoro senza salvare le modifiche.

Cliccando Salva si apre la finestra di salvataggio che indica: Nome, Tipo, Qualità. Nome è il nome della foto. Si può lasciare lo stesso, ma se non cambiamo il Tipo file (.jpg, .png, e .pxd) andrà a sovrascrive l’immagine originale.

La Qualità finale dell’immagine si può selezionare mediante la barra di scorrimento, oppure selezionando uno dei tre pulsanti BASSO – MEDIO – ALTO. Una terza possibilità si ha nella scelta della dimensione in uscita della foto. Ricordiamo che un’immagine non aumenta mai in qualità. Cliccando Scarica, scegliendo la posizione e cliccando su Salva, porteremo nel nostro computer la foto elaborata.