10 usi per la vaselina che forse non conoscevi: può fare davvero di tutto! (1 di 2)

10 usi per la vaselina che forse non conoscevi: può fare davvero di tutto!

La vaselina è un composto che, sin dalla sua individuazione, ha subito dimostrato di possedere grandi proprietà di vario genere. A scoprirla fu Robert Chesebrough, il quale nel 1859 la studiò a fondo dandole il nome con il quale oggi siamo oramai abituati a conoscerla (benché di norma ci si riferisca a questa sostanza anche con i nomi di “petrolato” o “gel di petrolio”). Chesebrough comprese immediatamente di essersi trovato di fronte ad un lubrificante eccezionale, tant’è che elencò subito un gran numero di utilizzi per la vaselina.

10 usi per la vaselina che forse non conoscevi: può fare davvero di tutto!

Inizialmente il petrolato venne preso in considerazione primariamente per scopi industriali, ma successivamente si è compresa la sua utilità in campo farmaceutico ed ora la vaselina è un composto altamente sfruttato per un enorme quantitativo di compiti differenti. Ad esempio un trattamento notturno con la vaselina, applicandola sui piedi prima di andare a dormire, è eccezionale per far sparire le crepe sui talloni. Anche le cuticole disidratate, le quali non dovrebbero mai venire rimosse né tagliate, possono trarre grande giovamento dall’applicazione della vaselina ed essere ammorbidite e riposte in sede.

Ci sono molte problematiche del corpo umano che possono essere mitigate, se non addirittura guarite mediante l’utilizzo della vaselina, tra le quali figura anche la pelle secca. Ciò è vero in particolar modo in corrispondenza di gomiti e ginocchia, dove la classica “pelle a buccia” tende a formarsi con più frequenza: applicate quotidianamente il petrolato in quelle zone e vedrete che risultati. Inoltre la vaselina è ottima anche per pulire vestiti e stoffe di vario genere dalle macchie: tutto ciò che dovrete fare sarà trattare le macchie con la vaselina e sciacquare sotto acqua corrente.