Queste persone si sono pentite amaramente di aver fatto shopping su internet! (1 di 2)

Queste persone si sono pentite amaramente di aver fatto shopping su internet!

Comprare su internet è oggi una realtà talmente affermata, che moltissime persone utilizzano il web persino per fare la spesa anziché rivolgersi ai supermercati vicino a casa. Si tratta di abitudini consolidate in particolar modo nei Paesi nordici, mentre in Italia – come per tutto il resto – siamo ancora indietro di almeno un decennio rispetto agli altri, ma progrediamo al ritmo nostro a piccoli passetti. Ad ogni modo le fregature esistono ovunque, nella vita reale come sul web, ed è sempre meglio documentarsi prima di dare il proprio assenso all’acquisto. Questo fan di Leonardo DiCaprio voleva dei calzini con l’immagine del suo idolo stampata sopra, ma la realtà non è stata esattamente all’altezza delle aspettative…

Queste persone si sono pentite amaramente di aver fatto shopping su internet!

Tra le problematiche maggiori degli acquisti online figurano sicuramente quelle relative ai vestiti, semplicemente per via del fatto che a volte la taglia non basta a farsi un’idea di cosa stiamo comprando. Lo saprà chiunque avrà passato intere ore al centro commerciale, alla ricerca di un paio di pantaloni, di una maglia, di una camicia o di un altro capo di vestiario che potesse calzargli alla perfezione, scoprendo che ogni negozio sembra avere criteri di classificazione differenti: alcune M stanno strette, altre stanno larghe, altre ancora stringono sulle spalle ma sono sformate in vita o viceversa…d’altronde la conformazione del nostro corpo è diversa da individuo a individuo, e riempire un vestito non basta: è necessario capire come lo riempiamo. Questa ragazza l’ha imparato a sue spese…letteralmente.

Queste persone si sono pentite amaramente di aver fatto shopping su internet!

Ci sono poi prodotti davvero inspiegabili che, una volta acquistati, rivelano problematiche che avevamo in qualche modo intuito ma tuttavia non ancora compreso nella loro interezza. “Avevo visto che c’era qualcosa che non mi tornava riguardo a questi stivali, ma non avevo capito bene cosa” ha spiegato un acquirente. Ma quando ha notato le impronte che quegli stivali lasciavano, gli è apparso subito tutto più chiaro!