Se una donna dimostra di avere queste qualità, non lasciartela scappare! (1 di 2)

Se una donna dimostra di avere queste qualità, non lasciartela scappare!

C’è poco da fare: la donna perfetta non esiste. Cominciamo subito così, con quest’assunto sparato direttamente in fronte, d’altronde non serve girarci molto attorno. Sappiamo tutti bene, in cuor nostro, che la perfezione non è di questo mondo e che si tratta sempre e comunque di un termine di paragone squisitamente soggettivo: ciò che per qualcuno potrà sembrare perfetto, per qualcun altro potrà apparire un inferno. Questo vale anche per le donne. Ma se è vero che la donna perfetta è una chimera, un ideale, un sogno…le donne eccezionali, al contrario, esistono! Anche se sono davvero poche. Ma che qualità dovrebbe avere una donna per poter essere definita tale?

Se una donna dimostra di avere queste qualità, non lasciartela scappare!

Primo: la capacità di comprendere i tuoi cambi d’umore. C’è poco da spiegare, tutti abbiamo i nostri momenti e persino l’uomo più pacifico e serafico può perdere le staffe e sembrare un indemoniato. Ma lei saprà benissimo come prenderci in qualsiasi situazione. Secondo: non ti fa mai mancare le piccole cose. Che sia uno sguardo di complicità mentre siete seduti al tavolo, un bacio al mattino, un cioccolatino portato a casa per te dal lavoro, poco importa: l’amore si basa sulla coltivazione quotidiana, e le “piccole cose” fanno tutta la differenza del mondo.

Se una donna dimostra di avere queste qualità, non lasciartela scappare!

Terzo: completa le tue lacune. Nessuno è perfetto ed ognuno di noi ha dei punti deboli, sebbene tentiamo in ogni modo di nasconderli per non far sì che gli altri possano approfittarsene e farci passare per degli imbecilli. Stare insieme significa anche far squadra, e colmare l’uno le debolezze dell’altra rendendosi più forti. Quarto: fa di te una persona migliore. Se nel corso della tua vita ti guarderai indietro e ti troverai ad amare ciò che sei diventato grazie a lei, allora non c’è più nulla da aggiungere.