S.O.S crampi, cosa fare e come prevenirli

Arrivano all'improvviso, bloccano il movimento e fanno veramente male. Nonostante ciò, possono essere controllati ed è possibile prevenirli grazie allo stretching e all'idratazione.

S.O.S crampi, cosa fare e come prevenirli

Quando parliamo di crampo facciamo riferimento ad una contrazione involontaria, inaspettata che causa un dolore intenso e molto forte. Risulta essere molto pericoloso soprattutto quando insorge mentre ci si trova in piscina o in mare. Tale contrazione può riguardare un muscolo o un gruppo di muscoli che generalmente vengono colpiti nella stagione estiva nel caso in cui si suda molto e si perdono molti minerali.

Come afferma la Dott.ssa Pelosi, Presidente del Dipartimento di Medicina Riabilitativa di Milano, il crampo non è un disturbo grave e si può presentare a qualsiasi età, quindi interessa sia i giovani che gli anziani. Gli anziani però vengono colpiti maggiormente poichè nella stagione calda si perdono molti sali minerali e si ha una percezione minore della sete. Oltre ai giovani e anziani, i crampi si possono presentare in maniera molto frequente anche nelle donne in gravidanza, alle quali viene proposto di fare molto movimento e attività fisica.

Crampo o contrattura: non bisogna confonderli

Nella maggior parte dei casi il crampo viene confuso con una contrattura muscolare: tutte e due le problematiche sono legate alla fatica e debolezza muscolare ma ci sono delle differenze sia per quanto riguarda la durata che il dolore. Quando si ha una contrattura, la persona colpita non sente dolore ma solo un piccolo fastidio, mentre nel caso del crampo il dolore risulta essere molto intenso, forte e avviene all’improvviso. Oltre a ciò,  con la contrattura muscolare si guarisce in poco tempo mentre il crampo, essendo una contrazione breve che riguarda i muscoli striati, può avvenire anche qualche ora dopo aver fatto sport oppure durante la notte.

Come prevenire i crampi

Uno dei consigli più utili per evitare l’insorgenza dei crampi è bere molto, almeno 2 litri di acqua al giorno. Oltre a ciò è opportuno seguire un regime alimentare corretto a base di Omega 3, proteine e vitamine (soprattutto la vitamina E). Tra gli alimenti che contengono molte vitamine e proteine troviamo:

  • riso integrale;
  • verdure, soprattutto quelle che hanno le foglie verdi (broccoli), pomodori;
  • frutta come banane e meloni;
  • pesce, uova e formaggi.

Oltre all’assunzione di cibi ricchi di vitamine e proteine, per evitare l’insorgenza dei crampi è altamente sconsigliato fare sport nelle ore più calde, fare sport nel momento in cui i muscoli sono freddi e fare i bagni al mare quando l’acqua è molto fredda.