Come rinnovare la patente di guida: documenti e costi

Se non sapete come rinnovare la patente di guida, ecco tutte le informazioni necessarie per sbrigare questa formalità nella maniera più corretta: dove effettuare le visite mediche, come ottenere il nuovo documento di guida e cosa fare per rinnovarlo dall'estero

Come rinnovare la patente di guida: documenti e costi

Se non sai come rinnovare la patente di guida, non ti preoccupare: sono in molti ad essersi persi le ultime novità in fatto di rinnovo della patente, viste le nuove regole e variazioni apportate negli ultimi anni dal Ministero dei Trasporti. Dopotutto la patente va rinnovata ad intervalli di tempo piuttosto lunghi (ogni 10 anni per persone fino ai 50 anni di età, ogni 5 per persone di età compresa tra i 50 ed i 70 anni ed ogni 3 anni una volta superata la soglia dei 70), quindi è perfettamente normale non essere costantemente ragguagliati sull’argomento.

Nel corso degli ultimi anni, dicevamo, sono stati rivisitati i criteri per rinnovare la patente di guida, e molte persone si sono trovate spiazzate al momento di dover prorogare la sua scadenza. Ad esempio, dallo scorso 1° Gennaio 2014-con l’entrata in vigore della nuova procedura-sono stati eliminati i classici tagliandi adesivi, sebbene le modalità di rinnovo siano rimaste (fortunatamente) praticamente invariate.

Nessuna paura quindi: non sono avvenute rivoluzioni, ma è stato inserito solo qualche accorgimento sparso come la cosiddetta “regola del compleanno” (ovverosia la regola secondo la quale la data di scadenza della patente, dovrà corrispondere con il compleanno del suo possessore). Andiamo ora a vedere come rinnovare la patente di guida, e cos’è necessario fare per espletare questa semplice formalità.

Come rinnovare la patente di guida: documenti e costi

Al fine di rinnovare la patente di guida, è necessario portare in sede di visita medica l’attestazione del versamento di 9 euro (su c/c 9001) e 16 euro (su c/c 4028) sui bollettini prestampati distribuiti da uffici postali e Motorizzazione, oltre a due fototessere recenti. Da non dimenticare la vecchia patente scaduta, oltre al documento di identità ed al codice fiscale, necessari per sbrigare le pratiche.

In ogni caso rinnovare la patente di guida scaduta è una situazione certamente più “piacevole” rispetto alle pratiche necessarie per riavere la patente sospesa. Non parliamo poi delle temute decurtazioni dei punti dalla patente che possono essere recuperati ed il cui residuo può essere controllato online.

Dove rinnovare la patente scaduta

E’ possibile effettuare la visita medica presso le Unità Sanitarie Territoriali, ma anche i medici delle Ferrovie, dei Vigili del Fuoco, della Polizia di Stato ed i medici militari hanno facoltà di certificare l’idoneità alla guida. Si ricorda inoltre che nel caso di patenti speciali, patenti C o D, e qualora emergessero situazioni cliniche in grado di far sorgere dubbi sull’idoneità alla guida, la visita medica per il rinnovo dovrà essere effettuata presso una Commissione medica locale.

Una volta in possesso del certificato medico, per rinnovare la patente scaduta è sufficiente attendere che il medico trasmetta il certificato al Ministero per via telematica allegando firma, foto ed estremi dei versamenti. A quel punto il medico dovrà stampare la ricevuta di avvenuta conferma di validità, che sarà valida da allora fino a quando non avrete ricevuto la vostra nuova patente. Sarà lo stesso Ministero dei Trasporti ad inviare il nuovo documento di guida all’indirizzo che avrete indicato nelle pratiche per il rinnovo, con spese a carico del destinatario.

L’invio della nuova patente richiede circa due settimane, e nel caso in cui non dovesse arrivarvi entro 15 giorni, potrete contattare il numero verde 800 979 416 (un servizio a risponditore automatico disponibile sette giorni alla settimana e ventiquattr’ore al giorno), o affidarvi ad un operatore umano chiamando il numero verde 800 23 23 23. In questo secondo caso, gli orari in cui è possibile ricevere una risposta vanno dalle 8:30 alle 14:00 e dalle 14:30 alle 17:30 (dal lunedì al venerdì). Per evitare spiacevoli imprevisti, rimane sempre consigliabile prendersi per tempo, e rinnovare la patente prima della scadenza.

Come rinnovare la patente di guida: documenti e costi

In alternativa, per effettuare il rinnovo potrete recarvi presso gli uffici ACI o scuola guida. In questo caso, oltre al costo della visita medica dovrete sostenere anche le spese per il servizio (le cifre sono variabili, ma si parla di circa 130 euro in media per tutta la documentazione).

Rinnovare la patente all’estero: ecco come fare

E’ possibile rinnovare la patente di guida anche da qualsiasi Paese appartenente all’Unione Europea, rivolgendosi alle autorità locali del Paese di residenza. Se invece non siete semplicemente in vacanza ma risiedete in un Paese estero (appartenente all’UE) da almeno sei mesi, vi sarà possibile ottenere il rinnovo del documento di guida presso le autorità consolari italiane presenti sul territorio.

Sussiste tuttavia una condizione ben precisa per il rinnovo della patente dall’estero: ovvero che quest’ultima sia scaduta da meno di tre anni. Inoltre, una volta rientrati in Italia per validare il documento a tutti gli effetti dovrete fare un ultimo passo, che consiste nel confermare il rinnovo.