Come fare gli addominali laterali in modo perfetto

Trascurati da molti, gli addominali laterali (o addominali obliqui) sono muscoli essenziali per l'equilibrio del corpo, e anche se meno appariscenti rispetto ad addominali alti e bassi, vanno trattati col massimo riguardo. Ecco come allenarli adeguatamente

Come fare gli addominali laterali in modo perfetto

Addominali laterali, questi sconosciuti: quando si parla di addominali scolpiti, molte persone alle prime armi sono portate a considerare quasi unicamente il rafforzamento degli addominali alti; chi ha un po’ più di dimestichezza con la necessità di effettuare un allenamento bilanciato ed equilibrato, integra invece anche esercizi per gli addominali bassi.

E gli addominali laterali (o addominali obliqui)? Molti purtroppo li trattano alla stregua di “figlio di un dio minore” dimenticandosi che, nonostante la loro ubicazione “defilata” rispetto ad addominali alti e bassi, questi muscoli svolgono un lavoro importantissimo per il nostro corpo. Essi infatti sono determinanti per consentire i movimenti della colonna vertebrale, oltre ad avere un impatto estetico veramente fantastico se sviluppati adeguatamente.

Dunque, la prossima volta che vi troverete a discutere con un amico o un conoscente riguardo a come avere addominali scolpiti, non dimenticatevi di menzionare gli addominali laterali. Ma cosa li rende così importanti? Innanzitutto sono fasce muscolari differenti rispetto a quella di addominali alti e bassi (consistenti in realtà in un unico muscolo, il retto addominale). Gli addominali laterali si dividono infatti in addominali obliqui interni ed addominali obliqui esterni, e se volete avere addominali perfetti da qui non si scampa: dovrete dedicare loro tempo e fatica.

Come fare gli addominali laterali in modo perfetto

Addominali laterali scolpiti: ecco il segreto

Allenare gli addominali laterali è di fondamentale importanza per avere un fisico in forma, dal momento che garantiscono stabilità alla colonna vertebrale, ed allenarli adeguatamente può permettere anche di correggere molti difetti comuni di postura. Ad ogni modo, vista la loro grande importanza per l’equilibrio del corpo, si consiglia di discutere del loro allenamento con un personal trainer prima di iniziare a svilupparli. Ed una volta che avrete chiara la situazione, potrete finalmente cominciare a prendervi cura dei vostri addominali laterali.

La torsione è un ottimo metodo per cominciare a sollecitare queste fasce muscolari, poiché si tratta uno degli esercizi più semplici e meno impegnativi. Praticamente è l’ABC degli obliqui, per così dire. Con la torsione potrete fare gli addominali in poco tempo a casa poiché, essendo un “esercizio standard di partenza”, richiede sforzi modesti ma vi sarà necessario per poter passare a sessioni di training più impegnative. Per eseguirlo procuratevi un’asta rigida (di norma in palestra si utilizza una sbarra o un bilanciere) e, mantenendo le spalle perfettamente allineate con l’ausilio di questo attrezzo, eseguite torsioni del busto fino al punto massimo di rotazione, mantenendo i piedi ben saldi a terra e le gambe ferme. Per iniziare, fate 4 serie da 15-20 ripetizioni.

Come fare gli addominali laterali in modo perfetto

Una volta che avrete rafforzato a dovere i vostri addominali laterali a dovere, potrete iniziare con qualcosa di più impegnativo come il plank laterale. Per eseguirlo sono necessarie buone dosi di forza ed equilibrio, ma i risultati sono garantiti. Sdraiatevi su un fianco, allungate le gambe e poggiate un gomito a terra-avambraccio perpendicolare alla posizione del corpo-per tenere il busto sollevato dal tappetino (l’altro braccio va invece posizionato sul il fianco opposto, portando il gomito in posizione esterna). Da qui sollevatevi il più possibile allungando il braccio a terra e piegando il busto lateralmente, espirando ad ogni discesa ed inspirando quando salite. Fate 2-3 serie da 10 ripetizioni per ogni lato.

Altro esercizio molto faticoso ma altrettanto efficace per avere addominali scolpiti è la bicicletta, introdotta nel capitolo dedicato agli addominali alti. Con la bicicletta infatti si allena tutta la regione addominale, praticamente si tratta di un concentrato di esercizi per addominali altamente dispendioso che mira a produrre il massimo dell’efficienza nel minor tempo possibile. Se vi state ancora chiedendo come avere addominali scolpiti, la bicicletta è un esercizio che dovrete integrare nelle vostre abitudini, poiché si tratta di uno dei migliori (per alcuni addirittura il migliore) per ottenere addominali perfetti.

Come fare gli addominali laterali in modo perfetto

Per concludere, ricordate che esistono molti metodi di allenamento, ed è bene valutarne il più possibile specialmente per la cura dei muscoli più difficili da sviluppare, come lo sono per l’appunto gli addominali laterali. Un buon consiglio infatti è quello di provare a fare gli addominali in piscina, se le torsioni sono il vostro pane quotidiano ma il plank laterale e la bicicletta sono ancora troppo per voi. Un ottimo esercizio per gli addominali obliqui da fare in acqua sono infatti le rotazioni: galleggiate a pancia in su, braccia incrociate al petto e piedi uno sopra l’altro, ed eseguite una rotazione di 360° compiendo un giro completo su voi stessi. Effettuare 15 rotazioni per lato, prima verso destra e poi verso sinistra (o il contrario).