Perché sono sempre stanco? Ecco da cosa può dipendere

Quando ripetete tra voi e voi: "Sono sempre stanco!", sappiate che questo può essere la causa di disturbi seri, che a volte vengono a galla proprio 'grazie' al nostro perenne senso di stanchezza. Ecco i più comuni

Perché sono sempre stanco? Ecco da cosa può dipendere

Quante volte ci sarà capitato di chiederci, tra noi e noi: “Perché sono sempre stanco?“. Una delle peggiori sensazioni che possano capitare, infatti, è quella di non riuscire ad affrontare la giornata come si vorrebbe, sentendosi sempre svuotati delle energie e mettendoci il doppio della fatica anche nel compiere i piccoli gesti quotidiani.

Non è un fatto da prendere sottogamba, e non è nemmeno così raro da sentire, negli uomini come nelle donne. Non di rado, inoltre, questo disturbo è collegato in parte al fatto di avere sempre sonno, anche se si dorme otto ore a notte, ovvero il tempo consigliato per ricaricarsi per la giornata successiva.

Il fatto di essere sempre stanco, allora, può davvero essere un problema importante, e proprio per questo il primo consiglio che vi diamo è quello di rivolgervi al vostro medico di fiducia. In particolare, se assieme alla stanchezza sentite qualcuno di questi sintomi, allora è il momento di cominciare a muovervi: stitichezza, insonnia, offuscamento della vista, stitichezza, mal di testa oppure offuscamento della vista.

Infatti, la stanchezza perenne può essere una spia di disturbi ben più seri, dei disturbi ‘sottostanti’ che erano rimasti celati fono ad allora o che comunque non sono stati trattati con adeguata attenzione.

Perché sono sempre stanco

Dormo a lungo, ma sono sempre stanco: perchè?

Come già accennato in precedenza, essere sempre stanco può nascondere diverse insidie, che non vanno assolutamente sottovalutate. A spiegarci meglio cosa può nascondersi dietro il nostro senso di stanchezza perenne, ci hanno pensato i medici del National Health Service, che hanno stilato una lista dei 10 disturbi più comuni che sono associati a questa spiacevole sensazione quotidiana.

Uno dei disturbi a cui può essere associata la stanchezza continua è la celiachia, ovvero l’intolleranza al glutine, un nutriente contenuto nel pane, nei dolci e nei cereali, che è un disturbo assai diffuso ma poco ‘considerato’, poiché si calcola che circa il 90% dei celiaci non sa nemmeno di esserlo; ebbene, la stanchezza perenne è uno dei sintomi più diffusi di questa patologia.

Anche l’anemia porta spesso a sentirsi sempre stanco. Si tratta di una carenza di ferro, e ne è affetta circa una persona su 20; l’anemia, in effetti, fa mancare le forze per qualsiasi tipo di azione, ed è per questo che la stanchezza è spesso sintomatica di questo disturbo. Vi è, poi, proprio una sindrome associata alla stanchezza, chiamata sindrome da stanchezza cronica, che è un disturbo piuttosto grave, altamente invalidante, che compare spesso con dolori muscolari e mal di testa.

Perché sono sempre stanco

L’apnea del sonno, che porta al restringimento della gola e a difficoltà di respirazione, può essere anch’essa causa di stanchezza cronica a causa del fatto che ci svegliamo molto spesso durante la notte. Nonostante sia un disturbo più legato alle donne, anche le disfunzioni della tiroide possono essere annoverate tra le cause della stanchezza perenne.

Tra le cause della stanchezza cronica, annoveriamo inoltre il diabete, la mononucleosi (malattia che dura circa un mese, ma i cui effetti di stanchezza possono protrarsi per diverso tempo), la depressione e l’ansia, le quali portano ad uno stato perenne di tristezza nel primo caso e di agitazione nel secondo, che di fatto disturbano la nostra vita diurna e notturna e non ci fanno riposare nella maniera corretta. Quest’ultimo caso, infine, è anche il caso della cosiddetta sindrome delle gambe senza riposo la quale, proprio per il dolore continuo delle gambe causato da continuo movimento, fa sì che la notte si abbiano particolari difficoltà a raggiungere la cosiddetta fase REM.

Altre notizie interessanti
Commenti
Beniamino Guerra

19 aprile 2016 - 10:28:20

Mi è capiatto ma io ho risolto con qualche ora di sonno in piú, è vero non sottovalutate la cosa ma qualche volta può essere anche semplice stanchezza o stress!!

0
Rispondi