Capelli lunghi uomo: tagli e idee alla moda

Capelli lunghi uomo: vediamo quali sono i migliori tagli da sfoggiare e le idee più interessanti per l'uomo contemporaneo che non vuole rinunciare ad una chioma più particolare ed in genere esclusiva assoluta delle donne

Capelli lunghi uomo: tagli e idee alla moda

Non sai che acconciatura scegliere? Ecco alcuni tagli e idee alla moda tra cui troverai sicuramente quella che fa per te. Senza dimenticare che anche se l’epoca che stiamo vivendo pare premiare soprattutto i capelli corti, l’uomo con i capelli lunghi continua ad avere il suo perché.

La versione sciolta e selvaggia ha un po’ perso di fascino, è vero, ma ciò non vuol dire che tu devi per forza rasarti quasi a zero. Puoi piacere, eccome, con alcuni accorgimenti che esalteranno la tua folta chioma. Gli uomini, oggi, preferiscono infatti lo chignon da uomo – ormai sdoganato dopo decenni in cui era esclusiva della donna – e i capelli raccolti. Sono soluzioni anche pratiche per l’uomo moderno.

Anche in questo caso, hai una persona a cui puoi chiedere il taglio migliore per essere alla moda, il tuo parrucchiere di fiducia. Ricordati comunque che i capelli lunghi per uomo sono ancora in voga, semplicemente è cambiato il modo in cui sfoggiarli in pubblico oggi. Più curati e, come abbiamo visto, raccolti quasi come giocassi perennemente a tennis.

I capelli lunghi hanno sempre il loro fascino nonostante molti uomini preferiscano portarli corti
I capelli lunghi hanno sempre il loro fascino nonostante molti uomini preferiscano portarli corti

Capelli lunghi uomo: tagli alla moda

Indifferentemente dallo stile che sceglierai, oggi non puoi fare a meno neanche tu dei prodotti che prima usavano quasi esclusivamente le donne per prenderti cura della tua testa. Prodotti come il gel o la pasta modellante, ma di buona qualità. Non vale la pena risparmiare su queste cose.

Se porti i capelli lunghi semplicemente perché sai che in questo modo dovrai andare meno spesso dall’hair stylist, non sei sulla strada giusta uomo. Ci devi tenere al tuo look. Se scegli questo taglio, lo devi fare convinto. Non per pigrizia.

E adesso ecco qualche consiglio. Se tu decidi di tenere i capelli lunghi e spettinati, mentre la barba la curi come fosse tuo figlio, allora stai facendo la cosa giusta. Questo è un look assolutamente al top. Oppure potete scegliere di imitare Jared Leto, uno che i capelli non li porta lunghi, ma lunghissimi. E uno stile californiano.

Un altro consiglio che posso darti è quello di adeguarti allo stile della città dove vivi. Ognuna ne ha uno: Londra non è come Milano, che non è come Stoccolma.

Capelli lunghi uomo: Lo chignon da uomo è perfetto per molte occasioni
Capelli lunghi uomo: Lo chignon da uomo è perfetto per molte occasioni

Non solo chignon, ma anche knots

Prima abbiamo parlato di capelli raccolti preferiti a quelli sciolti. Ma non c’è solo lo chignon, che pure fa la parte del leone. C’è chi preferisce la coda, chi i knots. C’è sicuramente un ritorno fortissimo ai capelli legati, in stile anni ’90.

Vanno molto pure i capelli lunghi uomo scalati, particolarmente adatti a chi ha una capigliatura folta e voluminosa. Non male anche l’idea di lasciarli molto lunghi al centro e davanti, rinunciando invece ai capelli sui lati.

Ma torniamo allo chignon: si può portare sia alto sia più basso. C’è anche chi usa il mezzo chignon. C’è chi preferisce un taglio spettinato con i capelli da un lato. Oppure chi, allo chignon, associa davanti un piccolo ciuffo. Si può osare anche con capelli lunghissimi e lisci e riga al centro. Qualcuno opta invece per i capelli mossi e morbidi sul collo.

Anche lo stile dark impone capelli molto lunghi. Se volete essere più solari, c’è il taglio da spiaggia: capelli mossi e lunghi. Resiste il capello pettinato all’indietro.

L'importante è mantenere una certa coerenza con il proprio look
L’importante è mantenere una certa coerenza con il proprio look

Cosa significano i capelli lunghi per l’uomo

Forse non sapete che una volta questo taglio aveva un significato ben preciso per l’uomo: volevano dire potere, nobiltà e ricchezza. Oltre che una questione igienica, per questo motivo i sovrani portavano parrucche con capelli lunghi.

Arriviamo poi agli anni ’70 con i capelloni che, invece, vengono ritenuti trascurati e poco affidabili. Ed è questa l’immagine che è stata tramandata ai giorni nostri: il senso di selvaggio. Negli anni ’90 i capelli lunghi sono stati definitivamente sdoganati da code e codini di Fiorello. Erano ormai diventati uno scelta di stile, non uno stile di vita. Né di appartenenza.

Oggi non sono pochi gli uomini che li portano perché, in quanto lisci, sono più facili da tenere a bada. I capelli crespi non sono un problema perché è sufficiente usare un balsamo che li districa, un po’ di olio nutriente ed eliminare qualche centimetro di tanto in tanto per evitare le doppie punte.