Tagli cortissimi ricci per uomo: idee alla moda e alcuni consigli

I tagli cortissimi ricci sono un ottimo modo per domare i vostri capelli ribelli e, al contempo, essere alla moda: ecco quali sono le acconciature più in voga per l'uomo

Tagli cortissimi ricci per uomo: idee alla moda e alcuni consigli

“Ogni riccio un capriccio”, dice un vecchio detto, associato soprattutto alle donne. Ma in un certo senso, questo modo di dire può essere associato anche al mondo maschile: i capelli ricci, in sostanza, sono difficilissimi da gestire anche per noi. E’ soprattutto per questo motivo che, in sostanza, coloro i quali hanno questa tipologia di capelli stanno sempre più orientandosi su tagli cortissimi ricci. Un modo, in pratica, per cercare di non ‘svenarsi’ ogni volta per doverli domare!

Infatti, nonostante ormai i prodotti di hair styling sono sempre più pensati per ogni tipologia di capello (anche per quelli ricci), si tratta pur sempre di capelli particolarmente difficili da modellare. E allora, perché non considerare di dare un taglio netto sia ai capelli che allo stress, provando alcuni tagli corti per capelli ricci? Nel paragrafo successivo, vi diamo qualche consiglio a riguardo!

Tagli cortissimi ricci: consigli e idee

Il dubbio che attanaglia tutti i ricci è il seguente: qual è il taglio che mi dà il giusto compromesso tra valorizzazione dei miei capelli e comodità nel gestirli? Sicuramente, per togliersi ogni dubbio, l’idea migliore è quella di fare un taglio particolarmente corto! La cosa fondamentale, infatti, è sentirvi a vostro agio ed essere in grado di gestirli senza alcuna difficoltà.

Il taglio che va più di moda negli ultimi anni è il cosiddetto doppio taglio. Si tratta, detto in parole spicciole, di un taglio particolarmente corto ai lati (meno di 0,5 cm, di solito), mentre su la lunghezza è variabile. In questo caso, il nostro consiglio è quello di non superare i 2,5 cm di lunghezza, col doppio vantaggio di mantenere il crespo dei vostri capelli ben visibili, e di non essere costretti a modellarli ad ogni costo.

tagli cortissimi ricci
Il doppio taglio è una delle acconciature più in voga, anche per coloro i quali hanno i capelli ricci

Il fatto di non essere costretti a modellarli, però, non è un obbligo: scegliendo una lunghezza appena maggiore (3 o 3,5 cm), si riesce a non avere particolari difficoltà nel gestirli e, nel caso non siano nemmeno particolarmente crespi, anche di modellarli a proprio piacimento con gel, cera o lacca. Tra questi, ovviamente, scegliete quelli extra-strong: i ricci, in fondo, sono i capelli più difficili da gestire!

Del doppio taglio esiste anche una versione light, ovvero diminuendo la differenza di lunghezza tra la parte superiore e quella ai lati. Per capirci, è uno degli ultimi tagli di uno dei sex symbol degli inizi 2000: il cantante e attore Justin Timberlake, non proprio uno qualunque!

Altra acconciatura particolarmente in voga tra i tagli cortissimi ricci, soprattutto nel mondo degli hipster, è quello che prevede il doppio taglio con uno dei due lati ‘ordinati’, e via via che ci si sposta sul lato opposto, l’acconciatura diventa sempre più libera e arruffata. Per ottenere questo effetto, ovviamente, avrete bisogno di un prodotto per capelli che non sia eccessivamente fissante, come ad esempio una normale lacca, in modiche quantità.

Una ulteriore variante è rappresentata da un particolare tipo di doppio taglio. Esso prevede sì una netta differenza tra capelli ai lati e parte superiore, ma in questo caso la sfumatura parte più dal basso, e continua fino ad arrivare al termine della curvatura del nostro capo. Una versione strong, in sostanza, della sfumatura.

Tagli cortissimi ricci: anche lo stile afro, che richiama le acconciature hip-hop degli anni '90
Tagli cortissimi ricci: anche lo stile afro, che richiama le acconciature hip-hop degli anni ’90

Tagli cortissimi per capelli ricci: lo stile afro

Se avete dei veri e propri capelli afro (quindi estremamente crespi) potreste anche aumentare leggermente la lunghezza del vostro taglio. In questi casi, infatti, il momento ‘decisivo’ consiste spesso nel taglio: se fatto in maniera corretta e precisa, infatti, è il taglio in sé a ‘indirizzare’ l’acconciatura. Per darvi un punto di riferimento, si tratta del taglio di capelli di Will Smith quando recitava nella celeberrima serie TV Willy il principe di Bel Air; altro non era che il taglio prediletto del mondo hip-hop negli anni ’90.

In questi casi, però, dovrete stare molto attenti nel gestire la lunghezza, poiché 1 cm in più può davvero fare la differenza, e rendere i vostri capelli da facilmente gestibili ad un vero e proprio incubo! Se il taglio non vi convince del tutto, potrete anche aggiungere una leggera striscia rasata a zero ai lati, per avere uno stile da vero uomo del ghetto!

Sempre nel mondo dei capelli afro rientra un tipo di acconciatura che prevede una leggerissima differenza tra i capelli ai lati e quelli della parte superiore della testa. E’ un taglio particolarmente sobrio, indicato soprattutto per gli over 30 che vogliono mantenere uno stile non eccessivo, adatto ad ogni tipo di contesto.

tagli cortissimi ricci
Una alternativa al classico doppio taglio può essere quella di un ciuffo ribelle: basterà assecondare le ‘voglie’ dei vostri capelli!

Tagli capelli cortissimi ricci: il ciuffo

Una cosa fino ad ora è chiara: il capello riccio è davvero difficile da gestire! E allora, perché non pensare di sfruttare questa caratteristica a nostro vantaggio? Come? Semplice: aggiungendo al nostro taglio un piccolo ciuffo! In questi casi, infatti, l’effetto spettinato e mosso che molti tentano invano di dare al proprio ciuffo, in coloro i quali hanno i capelli ricci viene in maniera naturale, senza alcun tipo di sforzo!

Da prediligere, in questi casi, il cosiddetto ciuffo laterale, che si ottiene facilmente con un colpo di spazzola e un qualsiasi prodotto fissante (meglio la spuma: il fissaggio deve essere molto leggero), e scegliere il lato sul quale dovrà ricadere il ciuffo. Niente di più semplice! Negli ultimi anni, si è anche fatto strada il ciuffo lunghissimo, che cade davanti agli occhi, di una lunghezza anche di molto superiore a quella del resto dei capelli.