Come creare il proprio clone digitale grazie a Facebook Avatar

Su Facebook sono arrivati gli Avatar. Si tratta della creazione virtuale della nostra persona, personalizzando molti aspetti del personaggio, rendendolo - a discrezione - anche comico.

Come creare il proprio clone digitale grazie a Facebook Avatar

La moda di avere un personaggio virtuale che assomiglia a noi stessi sta dilagando sempre più. Su Facebook, è possibile da un po’ di tempo creare il proprio avatar, impostarlo sia come immagine del profilo, sia pubblicarlo nei commenti come fosse una emoticon (o più moderna emoji) e può essere inviato anche per messaggio su Messenger. 

Il personaggio può essere ampiamente personalizzato, sia per quanto riguarda i tratti del viso che per quanto riguarda l’outfit. Si tratta di una novità, per un verso, mentre per l’altro è un ricalcamento dei Bitmoji rilasciati su Snapchat un po’ di anni fa. Al momento gli avatar creati su Facebook non potranno essere inseriti sulla tastiera, per essere usati su app esterne, ma potranno circolare solo nella piattaforma di Zuckerberg. 

Avatar su Facebook: come crearne uno

Per poterne creare uno, c’è l’apposito pulsante con la faccina posto accanto agli adesivi. Si clicca sull’icona se la funzione è implementata (è disponibile solo sull’app completa di Facebook, dunque su Facebook Lite la funzione non c’è). Successivamente c’è il tasto per creare il proprio avatar. 

Facebook non sfrutta dati biometrici, ma semplicemente segue le scelte che l’utente fa nella fase di creazione di tale avatar. Si può scegliere il colore e la tonalità della pelle, dei capelli, degli occhi, la forma del naso, della bocca. È possibile applicare make-up, baffi, barba, modificare la corporatura e il copricapo.

Una volta creato, l’alter ego virtuale sarà sempre pronto per essere utilizzato nei commenti, nei messaggi su Facebook e volendo lo si può impostare anche come immagine del profilo.