Come mangiar bene risparmiando grazie a TheFork

Tutti conoscono TripAdvisor, ma pochi conoscono TheFork (che fa parte dello stesso gruppo), un’app che permette di prenotare ristoranti e locali in tutto il mondo.

Come mangiar bene risparmiando grazie a TheFork

Esistente già da qualche anno, questa app è diventata nota grazie ad uno spot apparso in TV. La sua peculiarità? Il permettere di risparmiare fino al 50% sul costo del pranzo o della cena!

L’app è disponibile gratuitamente sia per Android che per iOS, e si può scaricarla direttamente sul Play Store e sull’App Store dello smartphone. Una volta installata, si può decidere di accedervi direttamente con l’account Facebook o con la combinazione mail e password. Una volta effettuato l’accesso, già nella schermata iniziale appaiono posti interessanti nelle vicinanze, ma si può anche utilizzare la barra di ricerca per trovare il ristorante che più aggrada.

Tanti sono i filtri disponibili che si presentano, come la località, il tipo di cucina, il prezzo, percentuale di sconto, etc. Ogni pagina relativa al singolo ristorante parte con una valutazione del locale, i giudizi degli utenti di TheFork , e un punteggio di TripAdvisor. Proseguendo, inoltre si trovano indicazioni della promozione disponibile, e percentuale di sconto. Inoltre, si trova un piccolo estratto con alcuni piatti e relativi prezzi, recensioni, foto dei piatti, degli interni del ristorante, e tante indicazioni utili.

Una volta trovato il posto, basterà un semplice click per procedere alla prenotazione del tavolo, che verrà immediatamente confermato con un SMS, o una mail all’indirizzo di registrazione.

Quanto si può risparmiare

Gli sconti che vengono applicati dall’app variano dal 10 al 50% sul prezzo finale del conto. Poi dipende dalla tipologia di ristorante o anche dal giorno in cui si è effettuata la prenotazione, ma il consiglio è di non ridursi all’ ultimo momento, perché ogni locale concede un numero limitato di prenotazioni con sconto, e si rischia di trovare già tutti i posti occupati.