Come recuperare le conversazioni WhatsApp eliminate per errore

Spesso, quando si utilizza WhatsApp, capita di cancellare alcune conversazioni per vari motivi. Sebbene non sia semplice recuperarle, esistono due metodi da tentare per salvare quanto possibile.

Come recuperare le conversazioni WhatsApp eliminate per errore

WhatsApp è di certo l’applicazione per la messaggistica istantanea più utilizzata al mondo. Ogni giorno milioni di utenti in tutto il mondo si scambiano messaggi utilizzando la suddetta applicazione e ciò avviene per vari motivi. Prima di tutto, l’applicazione è gratis, nessun esborso economico è richiesto all’utente per utilizzare il servizio. In secondo luogo, la sua semplicità di utilizzo e il suo ‘design’ semplice e minimalista hanno reso WhatsApp adatta agli utenti di tutte le età.

Spesso, poi, ciascuno di noi ha tante conversazioni attive su questa applicazione e ciascuna di esse occupa il suo spazio nell’archiviazione interna del proprio smartphone. Se questo, inoltre, è abbastanza datato, ci si rende conto di come lo storage sia fondamentale e, se non si hanno altre vie da tentare, si procede all’eliminazione di alcune chat (magari di quelle più ‘inutili’). Tuttavia, chiunque potrebbe rendersi conto di aver commesso un errore e di voler ripristinare la conversazione rimossa.

Prima di vedere come si possa ripristinare una conversazione eliminata, è doveroso fare una precisazione: procedere all’eliminazione di una conversazione è sempre un’operazione rischiosa in quanto è molto difficile (se non impossibile, in alcuni casi) ripristinare i messaggi in essa contenuti. Per questo motivo si consiglia all’utente un certo grado di consapevolezza prima di procedere ad un’operazione di questa entità.

Per ripristinare una conversazione si possono tentare due possibili strade: la prima consiste nello sfruttare lo strumento di backup di WhatsApp. Non tutti ne saranno a conoscenza, ma Whatsapp salva in automatico su Google Drive lo storico delle conversazioni. Questo salvataggio avviene ad intervalli ben definiti (i quali possono essere scelti dall’utente) e permette, con un pizzico di fortuna, di recuperare le conversazioni. Per ripristinare il salvataggio da Drive, si deve disinstallare l’applicazione e reinstallarla. Quando richiesto, bisogna scegliere di importare un backup da Drive.

Il secondo metodo, ancora meno conosciuto del primo, consiste nell’utilizzo delle applicazioni del tipo ‘Data manager‘. Esse non fanno altro che salvare quanto prodotto dalle nostre conversazioni in modo tale da ripristinarle in ogni momento in caso di eliminazione accidentale. Ce ne sono di diversi tipi sugli store di Apple e Google ma, dato che si tratta dei vostri dati personali, è consigliabile scegliere applicazioni con una buona reputazione (almeno 4 stelle) e con buone recensioni.

Fabio Attardo

Cosa ne pensa l'autore

Fabio Attardo - Quando si procede all'eliminazione di una conversazione, bisogna essere ben sicuri della propria azione. Sebbene sia possibile, con questi due metodi, recuperare le chat scomparse dal proprio smartphone, ciò non è garantito al 100%. Inoltre, è bene prestare particolarte attenzione se si dovesse tentare la seconda strada: tante applicazioni permettono di recuperare le vostre chat, ma ce ne sono altrettante progettate appositamente per spiare l'utente.

Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!