WhatsApp, come risparmiare il traffico dati

Apparentemente gratuita, l'app di messaggistica tra le più diffuse al mondo per funzionare ha bisogno di una rete dati mobile o Wi-Fi. Ecco come risparmiare sui dati mobili.

WhatsApp, come risparmiare il traffico dati

WhatsApp, l’applicazione di messaggistica istantanea utilizzata dai giovani e più ancora dai meno giovani, è comoda e poco costosa: permette di inviare foto, video, audio, e di effettuare chiamate e videochiamate (anche di gruppo) attraverso la rete di internet, apparentemente a costo zero. 

Unica cosa necessaria per fare tutto questo è appoggiarsi a una connessione dati mobile o Wi-Fi. Gli operatori di telefonia in questi anni hanno offerto dei pacchetti – telefonate e Giga – tenendo conto dell’interesse degli utenti e dell’andamento del mercato. Ma, se non teniamo sotto controllo il consumo dei dati, i Giga finiscono.

Come ridurre il consumo dati

Se lo smartphone trova una rete Wi-Fi disponibile, è conveniente connetterlo: questa azione farà risparmiare i dati compresi nell’offerta del nostro operatore. Se non abbiamo una rete Wi-Fi disponibile, è necessario allora porre attenzione ai contenuti multimediali che ci arrivano via chat. Le immagini, gli audio e i video che inviamo o scarichiamo consumano, a volte sensibilmente, il traffico mobile dell’offerta espresso in Giga.

Entrando nelle Impostazioni‘ delle ‘Connessioni‘ dello smartphone, è possibile tenere controllato l’Utilizzo dati‘ mediante l’inserimento di avvisi sul consumo e di limiti di consumo in modo da non restare bloccati senza preavviso. Nelle impostazioni di WhatsApp, sia su iOS che su Android, in ‘Utilizzo dati e archivio’, alla voce ‘Download automatico‘ si può scegliere cosa ricevere con la rete mobile rimandando a una rete Wi-Fi tutto il resto. Solitamente, per la rete mobile sono spuntate solo le foto, mentre per la voce Wi-Fi non ci sono limiti.

Nello stesso menu, ‘Utilizzo dati e archivio’, è conveniente spuntare nelle ‘Impostazioni chiamate’ la voce ‘Consumo dati ridotto’ per limitare il consumo del traffico dati nelle chiamate via WhatsApp, per niente gratuite se utilizzate con frequenza con la rete dati senza copertura Wi-Fi. Così, pure il salvataggio delle conversazioni e dei vecchi messaggi, tramite Backup nella voce ‘Chat’, per risparmiare dati va fatto sotto copertura Wi-Fi.