Pasta abrasiva: come usarla per rimuovere i graffi dall’auto

Ecco una breve ma completa guida che illustra come usare la pasta abrasiva per rimuovere i graffi dalla carrozzeria dell'auto, dove comprarla, quale scegliere e quanto costa

Pasta abrasiva: come usarla per rimuovere i graffi dall’auto

Abiti in città e sono tante le manovre che devi fare con la tua auto. E come te, tutti gli altri. Magari l’hai parcheggiata sotto casa immacolata e la ritrovi con misteriosi graffi sulla carrozzeria. Che fare prima che diventi ruggine? Non allarmarti, hai tempo per rimediare. Magari con la pasta abrasiva per auto: costo irrisorio e risultati garantiti. Non è necessario chiedere aiuto all’officina, puoi usarla direttamente tu.

Non sai come si fa? Niente paura, ora riceverai le istruzioni fondamentali per utilizzare la pasta abrasiva nel modo giusto. E riparerai la carrozzeria facendo tornare l’auto come nuova. Quegli antiestetici graffi scompariranno all’istante.

Per fare l’intervento, hai bisogno soltanto di tre cose: oltre alla pasta abrasiva, l’ovatta e un prodotto per lucidare la carrozzeria (facile da trovare anche nei supermercati). Un ultimo consiglio è capire esattamente quanto sono profondi i graffi. Ricordati che se il danno non è lieve, non devi fare da solo. Potresti peggiorare la situazione. In questo caso, puoi rivolgerti al tuo carrozziere di fiducia.

Pasta abrasiva per auto: applicala se i graffi non sono profondi
Pasta abrasiva per auto: applicala se i graffi non sono profondi

Come si usa la pasta abrasiva

Non applicare subito la pasta abrasiva sulla carrozzeria. La zona va pulita con acqua e sapone. Solo dopo, aiutandoti con l’ovatta, puoi distribuire in modo uniforme il prodotto sui graffi lievi e, come se stessi spolverando un mobile, fai dei movimenti a cerchio.

Passa anche una seconda volta sulla stessa zona, facendo più pressione della prima volta. In questo modo, avrai distribuito la pasta abrasiva in modo uguale su tutta la superficie che interessa ripulire. Hai quasi finito. Resta il prodotto per lucidare, che devi applicare sempre con un po’ di ovatta lì dove avevi passato la pasta.

Hai finito. Ora devi solo aspettare i risultati. Solitamente, perché si asciughi il tutto, passano un paio d’ore. Poi, miracolo: i graffi sono scomparsi. L’auto ritorna nuova e questo ti sarà molto utile anche se un giorno deciderai di venderla. Ringrazia la pasta abrasiva e fatti anche qualche complimento: spendendo poco, hai risolto un problema che alla lunga sarebbe diventato più complicato.

Qualche volta, potrebbe succedere che i graffi non spariscano completamente. L’effetto ottico, però, sarà decisamente diverso dopo aver utilizzato pasta abrasiva e aver lucidato la parte.

In alcuni casi è meglio rivolgersi direttamente al carrozziere
In alcuni casi è meglio rivolgersi direttamente al carrozziere

Quale pasta abrasiva usare?

In commercio esistono tante paste abrasive. Il consiglio è di non risparmiare perché ne va della carrozzeria della tua auto. Dunque, non acquistare sottomarche del prodotto. Esiste anche una pasta abrasiva professionale per chi davvero non vuole badare a spese. Il risultato finale naturalmente sarà proporzionale alla spesa e, in questo ultimo caso, anche i graffi più difficili da togliere spariranno.

Ma esistono comunque prodotti dall’ottimo rapporto qualità/prezzo e vanno presi in considerazione quando ci si trova di fronte a diverse opzioni. Una delle migliori è quella marchiata Arexons: con un paio di passate, infatti, i graffi dovrebbero sparire tutti. Arexons esiste da tempo sul mercato e dunque si va sul sicuro.

Al secondo posto ci mettiamo Ma-Fra, ma in questo caso non parliamo di una pasta abrasiva, ma protettiva. Quindi, si può usare in combinazione con la prima, dopo aver già fatto una passata con la pasta.

Esistono dei veri e propri kit, completi e sicuri. Solitamente, ci sono le spugne e un applicatore universale da trapano.

Lucidare la parte trattata è fondamentale per un risultato perfetto
Lucidare la parte trattata è fondamentale per un risultato perfetto

Quanto costa

Abbiamo detto all’inizio che la pasta abrasiva è un ottimo modo per risparmiare. Invece di un intervento dell’officina, i graffi poco profondi si risolvono così. Sappi inoltre che su Amazon trovi i prodotti, anche senza dover andare in negozio. Arexons per esempio viene a costare 13,30 euro. Possiamo trovarne anche di più economici, intorno ai 4,30 euro. Così come andare su una spesa decisamente più alta se puntiamo su una pasta professionale (23,90 euro).

Quale comprare dipende in parte dal danno e parzialmente da quanto vuoi che il graffio sia solo un lontano ricordo. Il kit completo può costare intorno ai 50 euro. Non risparmi probabilmente, ma eviti di dover andare a cercare anche il prodotto lucidante.

Online trovi tante offerte, il consiglio è lo stesso di prima: accertati che il prodotto sia davvero buono. Leggi le recensioni di chi già l’ha usato se decidi di fare tutto tramite internet. Se vai in negozio, chiedi a chi te lo vende. Spiega il danno e fatti elencare le caratteristiche.