Spie della macchina: significato dei simboli luminosi

Non ricordi il significato di alcuni spie della macchina: ecco cosa vogliono dire quando si accendono e quando è meglio fermarsi subito. Vediamo inoltre la differenza tra le spie rosse, gialle, verdi e blu

Spie della macchina: significato dei simboli luminosi

Sei in viaggio e si accende una spia. Non sai a cosa si riferisce, il libretto di istruzioni lo hai lasciato a casa perché ti occupava spazio e poi le cose principali della tua auto le conosci già. Sì, ma adesso? Che fai, ti devi fermare? Devi sistemare la cintura di sicurezza? Hai lasciato il portellone della benzina aperto? Non entrare nel panico, ecco tutti i significati delle spie della macchina.

Ti sarà sufficiente leggere per avere chiaro in mente cosa devi fare, se è il caso di uscire al primo distributore di benzina, se devi andare in fretta dal meccanico, se invece quella spia non è così importante (ma comunque significa che qualcosa che non va c’è).

Se quella della benzina e quella dell’acqua nel radiatore sono le più comuni e anche quelle più facili da identificare, il quadro comandi ha un’infinità di spie della macchina. E tante altre hanno pari importanza delle altre due. Quindi è meglio dare una ripassata veloce per non trovarti in difficoltà la prossima volta.

Spie della macchina: le più importanti
Spie della macchina: le più importanti

Spie della macchina: il significato di quelle principali

Partiamo analizzando quelle più importanti per il corretto funzionamento dell’auto. Se si accende quella dell’olio, devi fermarti subito e controllare il livello. Se la spia rimane accesa, chiama il soccorso auto. Potrebbe succedere anche che il liquido di raffreddamento del motore raggiunga una temperatura troppo alta: meglio spegnere subito il veicolo aspettando che si raffreddi, per poi controllare il livello. Anche in questo caso, se la spia resta accesa, è meglio chiamare i soccorsi.

Naturalmente, qualora si accenda la spia del carburante, controlla se è fissa o intermittente e, soprattutto, guarda la lancetta dove si trova. Se la macchina è praticamente in riserva, fermati e fai rifornimento prima di restare fermo senza carburante. Se il livello di acqua nel radiatore è troppo basso, bisogna fermarsi e farlo rimboccare.

Attenzione anche alla temperatura dell’olio troppo alta: si accende un’altra spia. Vuol dire che la temperatura dell’olio motore non va e rischi dunque di danneggiare il veicolo.

Altre spie che possono accendersi durante la marcia
Altre spie che possono accendersi durante la marcia

 Significato di altre spie sul cruscotto

Ci sono altre spie della macchina che possono accendersi e che segnalano dei malfunzionamenti. Attenzione a non partire con il freno a mano tirato, così come alle cinture di sicurezza messe e messe bene. Se si accende la spia dell’usura delle pastiglie dei freni, significa che sta per arrivare il momento di cambiarle; se la spia resta accesa, lo devi fare al più presto. La spia con il più e il meno indica invece la batteria: se resta accesa dopo l’avviamento, vuol dire che c’è un problema all’alternatore. L’autonomia è limitata, meglio andare prima possibile da un meccanico oppure darti da fare per cambiare la batteria.

Potrebbe poi esserci un’anomalia al sistema Abs o all’airbag, oppure un malfunzionamento delle luci esterne. Anche queste sono due spie presenti sulle auto. La spia di controllo dell’avaria motore indica che c’è un malfunzionamento dell’impianto di iniezione del motore. Se la spia rimane accesa, si può comunque proseguire a velocità ridotta fino all’officina più vicina.

Tutti conoscono naturalmente le spie relative alla freccia a destra e a quella a sinistra, così come le quattro frecce quando ci si ferma in un posto pericoloso e lo si vuole segnalare. Attenzione ad accendere le luci di posizione e gli abbaglianti. Questi ultimi vanno tolti quando si incrocia un altro conducente. C’è anche la spia delle porte aperte: se sei in movimento, fermati e chiudile tutte bene.

Ci sono poi le spie relative ai fendinebbia, a un’avaria al sistema elettrico o alle luci di stop, sui retronebbia, sui tergicristalli. Non sono spie che pregiudicano il motore, ma sono importanti per avere la giusta visibilità e per farsi vedere dagli altri. Vanno tutte controllate, appena possibile, e sistemate.

Le luce sul cruscotto possono essere di diversi colori che ne decretano l'importanza
Le luce sul cruscotto possono essere di diversi colori che ne decretano l’importanza

Spie della macchina: rosse, gialle, verdi e blu

C’è un’altra differenza importante da tenere presente per le spie della macchina. Se quelle che si accendono sono di colore rosso, significa che c’è pericolo ed è meglio arrestare la marcia. Quelle gialle avvertono il guidatore che non funziona qualche impianto di servizio. Se sono di colore verde, invece, stanno semplicemente dando indicazioni sui servizi in uso.

Infine, le spie del cruscotto blu sono rare. Indicano i fari abbaglianti e il motore freddo. Non sono segnali di pericolo, ma vanno tenute in considerazione. Esistono infine alcune spie che non hanno un colore, ma solo il simbolo, come il clacson e il tergicristalli.