inTherapy: vivere meglio grazie alla psicoterapia è un diritto di tutti

inTherapy è la prima rete nazionale di Psicoterapia Comportamentale capace di dare una risposta efficace e rapida alla sofferenza psicologica, basandosi su conoscenze scientifiche.

inTherapy: vivere meglio grazie alla psicoterapia è un diritto di tutti

Oggi il bisogno di un supporto psicologico diventa sempre più predominante, anche per via della situazione post- pandemica. Un bisogno che fa parte del percorso di cura di se stessi. Dato che la psicoterapia ci aiuta a vivere meglio, perché non affidarsi a inTherapy?

inTherapy è frutto dell’esperienza ventennale del Gruppo Studi Cognitivi, protagonista in Italia nel campo della psicoterapia e specializzato in alta formazione, ricerca ed erogazione di servizi clinici per la salute mentale.

Parliamo della prima rete nazionale di Psicoterapia Cognitivo Comportamentale, al centro della quale ci sono il paziente e la sua storia, poi il metodo (un metodo clinico centralizzato e supervisionato) e, infine, i terapeuti (psicoterapeuti e psichiatri altamente formati, selezionati e garantiti da Studi Cognitivi).

Come funziona inTherapy

Attraverso una diagnosi accurata e scientificamente fondata, inTherapy associa il terapeuta indicato in base al proprio quadro diagnostico, adottando le linee guida internazionali dell’APA (American Psychological Association) e del NICE (National Institute for Health and Care Excellence).

Il concetto di specificità della prestazione in base alla propria area di competenza è il focus di inTherapy, quindi i pazienti devono pretendere di essere curati da professionisti specializzati nel problema particolare che manifestano.

Approccio interdisciplinare

L’approccio è interdisciplinare, integrando competenze di psicoterapia e psichiatria (se necessario) con un indirizzo cognitivo- comportamentale, psicofisiologia, neuropsicologia ed è ispirato ai principi della Evidence Based Medicine e della Evidence Based Psychotherapy.

Il diritto alla diagnosi psicologica

La diagnosi psicologica è un processo di raccolta delle informazioni cliniche sulla sofferenza psicologica di un individuo, inquadrandole in una cornice formale riconosciuta dalla comunità scientifica internazionale. Per ottenere una diagnosi occorre effettuare una valutazione psicodiagnostica che utilizzi test e interviste validati empiricamente.

La valutazione psicodiagnostica è obiettiva, raccoglie dati in un lasso temporale abbastanza ridotto. Ricordiamo che esistono molte psicoterapie più o meno adatte ai diversi tipi di sofferenza, quindi perché scegliere una psicoterapia senza sapere prima se è quella consigliata per voi? La valutazione psicodiagnostica viene svolta da uno psicoterapeuta esperto.

La psicoterapia online

La psicoterapia online è venuta in aiuto durante la pandemia, garantendo la continuità terapeutica e la possibilità di raggiungere persone che potrebbero beneficiare di un supporto psicologico supplementare. Si tratta di un’alternativa affidabile per trattare efficacemente i comuni disturbi di salute mentale come ansia, depressione e disagio post- traumatico. Grazie a inTherapy chiunque ha la possibilità di accedere a un percorso psicologico di qualità in qualunque parte dell’Italia si trovi.