Come realizzare una palestra in casa: gli attrezzi fondamentali

Stanchi di arrivare fino in palestra e di pagare l'abbonamento mensile? Provate a costruire la vostra palestra in casa. Ecco tutti i consigli sugli attrezzi che non possono mancare nella vostra personale sala fitness

Come realizzare una palestra in casa: gli attrezzi fondamentali

Avete voglia di costruire il vostro fisico da esibire in spiaggia, e come ogni anno, arrivati al momento di iscrivervi in palestra, rinunciate? Troppo lontana? Non volete pagare l’abbonamento mensile? Nessun allarme: è un problema più comune di quanto possiate pensare. Ma quello a cui forse non avete ancora pensato è il fatto che esiste un’alternativa: costruirsi una palestra in casa!

Sì, perché in effetti, se comprate gli attrezzi giusti e sapete come fare in maniera precisa gli esercizi, non c’è nulla che vi vieti di costruirvi il fisico dei vostri sogni comodamente da casa. Considerate i vantaggi con noi: nessun abbonamento, nessuno spostamento, nessuna fila per gli attrezzi, nessuna perdita di intensità di allenamento! Vediamo come fare.

Palestra in casa: cosa comprare

Comodità di orari e nessuno spostamento, in molti di noi, invogliano anche a poter fare quei noiosi esercizi per scolpire il nostro fisico: in fondo, basta semplicemente cambiare stanza e il gioco è fatto! In questo paragrafo, vi spieghiamo nel dettaglio come costruire la propria palestra in casa, e se non avete disponibilità economiche necessarie, non disperate: potrete anche considerare di comprare un attrezzo alla volta. Noi, per comodità, ve li abbiamo ordinati secondo un criterio di ‘indispensabilità’.

La panca è l'attrezzo fondamentale per allestire la vostra palestra in casa e allenare i vostri pettorali; meglio ancora se reclinabile
La panca è l’attrezzo fondamentale per allestire la vostra palestra in casa e allenare i vostri pettorali; meglio ancora se reclinabile

Attrezzi per palestra in casa: la panca e il bilanciere

Il primo attrezzo da avere in casa è senza dubbio la panca con il reggi bilanciere. Si tratta di un attrezzo indispensabile per allenare i nostri pettorali, uno dei muscoli più importanti da un punto di vista estetico. A tal proposito, il nostro consiglio è di scegliere una panca reclinabile, così da poter anche allenare i pettorali alti.

Oltre alla panca, ovviamente, dovrete abbinare anche un bilanciere con dei dischi. In una fase iniziale, non servono tanti dischi: pensate prima a trovare la costanza e l’intensità giusta, e poi penserete a ‘potenziare’ la vostra palestra e, di conseguenza, il vostro fisico. Una panca ideale sarebbe la panca multifunzione, ma i prezzi sono molto più elevati, per cui potrete anche virare per una panca semplice.

La panca Scott, infine, è un’importante attrezzo per l’allenamento dei nostri bicipiti. Per la sua struttura, infatti, permette di concentrarci su questo singoli piccolo gruppo muscolare, non stressando gli altri e ottenendo un risultato più mirato ed efficace, vista l’inclinazione della stessa. A questa, dovrete abbinare dei buoni manubri, che vedremo nel dettaglio nel sottoparagrafo successivo. Oltre ad un vantaggio fisico, vi segnaliamo il fatto che si tratta di una panca particolarmente economica, per cui valutatene attentamente l’eventualità concreta di un acquisto!

I manubri

Altro attrezzo fondamentale per costruire il vostro fisico sono i manubri, che in sostanza servono per allenare ogni tipo di muscolo, almeno in linea teorica. Anche in questo caso, ovviamente, vi serviranno dei dischi da poter inserire nei manubri, e anche in questo caso nella fase iniziale vi consigliamo di non esagerare con il carico: comprateli un po’ alla volta.

Anche i manubri rappresentano un attrezzo fondamentale: con essi, potrete allenare diversi gruppi muscolari, con numerosi esercizi diversi
Anche i manubri rappresentano un attrezzo fondamentale: con essi, potrete allenare diversi gruppi muscolari, con numerosi esercizi diversi

Scegliete dei manubri con una impugnatura antiscivolo, e per quel che riguarda i pesi prendeteli rivestiti in plastica, così da evitare urti pesanti sul pavimento una volta finito l’esercizio, oltre a non avere il fastidioso tintinnio dei pesi.

Se volete fare un investimento mirato, per risparmiare spazio, allora potreste scegliere dei manubri regolabili. Si tratta di avere una rastrelliera completa, con pesi che partono dai 4 ed arrivano fino a 24 o a 30 kg. Ottimizzare gli spazi, certo, ma non sono economicissimi; se li considerate come acquisto in prospettiva, però, possono tornare molto utili, perché acquistando una rastrelliera completa spendereste comunque molto di più!

Ne esistono di due tipi: coi selettori a ghiera. Nel primo caso, si tratta di una scelta più economica, ma il peso massimo è attorno agli 11 kg: ideali per i gruppi muscolari più ‘piccoli’, come braccia e spalle. Quelli a ghiera, invece, come suggerisce il nome, sono regolabili, e partono di solito da 2,5 kg fino ad arrivare ad un massimo di 30. Sono ancora più compatti dei precedenti, e sono ideali per chi vuole risparmiare spazio, oltre alla comodità di avere tutti i pesi in uno spazio inferiore al metro quadro!

Palestra in casa: altri attrezzi

Un ottimo modo per allenarsi in casa è quello di utilizzare degli elastici. Sembra strano poter incrementare la propria massa muscolare con questi attrezzi, ma in realtà basta mantenere alta l’intensità degli allenamenti, e il risultato sarà stupefacente! Ne esistono di vari tipi (in base alla resistenza che offrono), ed hanno numerosi vantaggi: economicissimi, maneggevoli, facilmente trasportabili, e sono importanti anche per alleviare alcuni malanni alla schiena!

La barra per trazioni è un utile attrezzo complementare, che aiuta a completare l'allenamento della parte superiore del vostro corpo
La barra per trazioni è un utile attrezzo complementare, che aiuta a completare l’allenamento della parte superiore del vostro corpo

Un ulteriore modo per allenare il nostro corpo, soprattutto se siete più esperti negli allenamenti casalinghi, è quello di utilizzare una barra per trazioni. E’ ottima per allenare bicipiti e muscoli della schiena, ed è una sorta di ‘di più’ per chi vuole stressare ulteriormente queste zone del corpo. Basta avere una porta, ed è facilmente posizionabile per i nostri esercizi; inoltre, la barra per trazioni è anche particolarmente economica!

Infine, per chi vuole aggiungere un allenamento maggiormente incentrato sul fitness, allora consigliamo anche di acquistare un kit da trx, importantissimo per il miglioramento dei muscoli responsabili della stabilizzazione del core. Anche in questo caso, ve lo consigliamo soprattutto come allenamento ‘complementare’, e solo se siete abbastanza esperti.