Ecco alcuni consigli per salvaguardare la tua virilità

Calo del desiderio con la tua donna? Ecco alcuni consigli e, soprattutto, cosa evitare per salvaguardare la tua virilità, e vivere un rapporto pieno e soddisfacente con la tua partner

Ecco alcuni consigli per salvaguardare la tua virilità

Negli ultimi anni, si sa, salvaguardare la virilità per gli uomini è diventato un vero e proprio problema a livello mondiale, quantomeno per quel che riguarda la società occidentale, al pari del buco dell’ozono o dello scioglimento dei ghiacci!

Scherzi a parte, la perdita di virilità nell’uomo occidentale del 2000 è sotto gli occhi di tutti, ed è anche normale che la libido del sesso femminile vada via via scemando, di pari passo con la perdita di virilità dell’uomo!

E di certo, la principale responsabile della perdita di virilità nel pubblico maschile è una nuova, nuovissima attenzione verso il proprio aspetto fisico. Un concetto che, di per sé, non è sicuramente niente di sbagliato; se presa in piccole dosi, la cura del nostro corpo è un aspetto importante nella vita di un uomo. Dal punto di vista sentimentale, principalmente, ma anche da un punto di vista lavorativo, visto che l’uomo ben curato fa sempre la sua figura!

Fuori da ogni dubbio, ovviamente, la nostra è soltanto una provocazione: i problemi che attentano alla vostra virilità sono ben altri, e tutti molto concreti, purtroppo. Se siete spaventati dalla ‘piega’ che sta assumendo la situazione, anche e soprattutto dal punto di vista sessuale… niente paura! Ecco a voi alcuni piccoli consigli per salvaguardare la vostra virilità!

Ecco alcuni consigli per salvaguardare la tua virilità
L’eccessiva attenzione verso il proprio aspetto fisico è spesso una delle cause della perdità di virilità

Come salvaguardare la tua virilità: ecco quello che devi evitare

Innanzitutto, una delle principali cause dei problemi di virilità in noi uomini è di sicuro lo stress sul posto di lavoro: orari pesanti, stanchezza fisica e mentale, o anche solo eccesso di responsabilità in un momento di particolare difficoltà, sono tutte concause di una vita sessuale poco soddisfacente. Cercate di vivere con serenità il vostro lavoro, e le cose miglioreranno di certo.

Nell’era della tecnologia, inoltre, una causa di poca virilità potrebbe essere l’eccessiva dipendenza da smartphone, tablet e pc: il condizionale è d’obbligo, dato che ancora non sono stati studiati appieno gli effetti che le onde elettromagnetiche possono avere sul nostro corpo, ma un po’ di prudenza non guasterebbe.

Altra cosa da evitare è senza dubbio il fumo che, oltre a causare seri danni alla nostra salute, in molti casi ha spiacevoli inconvenienti sulla nostra vita sessuale. Bisognerebbe dunque smettere di fumare quanto prima per vedere in poco tempo gli effetti che il fumo aveva sul nostro corpo. Stesso discorso va fatto per l’alcol il quale, avendo un effetto vasodilatatorio, in piccole quantità può anche migliorare la nostra vita sessuale; ma il suo abuso causa gravi danni neurologici, con conseguenze importanti sulla funzionalità erettile.

Ecco alcuni consigli per salvaguardare la tua virilità
Lo stress sul posto di lavoro può compromettere seriamente la virilità di molti uomini

Anche l’alimentazione è un fattore importante: evitate l’uso eccessivo di carne, grassi e zuccheri, mentre incentivate sempre più cereali, frutta e verdura! Ancora, la sedentarietà è un’altra causa importante della nostra poca libido: anche un paio d’ore di corsa al giorno, possono scongiurare spiacevoli effetti sulla nostra libido, e salvaguardare la virilità.

Correlata agli altri fattori qui citati, e a sua volta causa di calo di desiderio, è l’insonnia: come ripetono tutti i dottori, non sono tanto importanti le ore effettive di sonno, quanto la qualità di quest’ultimo, che non deve subire interruzioni e deve giungere senza alcun problema alla tanto desiderata fase REM.

Altre notizie interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!