Allume di rocca per la barba: come si usa e proprietà

L'allume di rocca è un must per gli uomini che vogliono ricorrere ai rimedi tradizionali per le irritazioni post rasatura. Vediamo insieme come si usa, quanto cosa e gli altri usi dell'allume di potassio.

Allume di rocca per la barba: come si usa e proprietà

L’allume di rocca, noto anche come allume crudo o allume di potassio, si estrae principalmente dalla pietra di allume, o allumite, ma può contenere anche argilla, creolite e bauxite. Il termine deriva dal luogo in cui gli antichi greci estraevano questo minerale, la Rochka.

Questo cristallo ha numerose proprietà ed è utilizzato sin dall’antichità come rimedio naturale ad uso cosmetico, medico e farmaceutico. È, per esempio, utilizzato anche dopo la rasatura della barba in caso di lesioni o microlesioni dell’epidermide dovuta al rasoio.

Il cristallo si presenta bianco traslucido. In commercio è possibile acquistarlo, nelle erboristerie, nelle profumerie e nei negozi specializzati in vari formati e dimensioni, dallo stick al panetto rettangolare. Si trova anche nei mercatini che vendono prodotti naturali ancora grezzo. Ha un costo accessibile a tutti, che varia in base al peso. In vendita si trovano cristalli che costano anche 2 euro a pezzo.

L'allume di rocca o di potassio è disponibile anche nei formati pratici a stick o panetto.
L’allume di rocca o di potassio è disponibile anche nei formati pratici a stick o panetto.

Proprietà dell’allume di potassio

L’allume di rocca ha numerose proprietà note sin dai tempi antichi. È considerato un rimedio naturale poliedrico grazie alle sue proprietà antibatteriche, deodoranti, astringenti, lenitive, cicatrizzanti ed emostatiche. Nell’antichità, questo cristallo era utilizzato anche come deodorante naturale che agisce sul sudore, come fissativo del colore e come sbiancante.

Per questo motivo, il cristallo salino, composto da solfato doppio di alluminio e potassio dodecaidrato, è utilizzato anche dopo la rasatura della barba in caso di ferite da taglio. Ha il vantaggio di essere inodore, non contiene profumazioni di sintesi, alcol o gas.

Come usare l’allume di rocca per la barba

Dopo la rasatura può capitare di ferirsi con la lama del rasoio. In questi casi, l’allume di potassio, grazie alle sue proprietà cicatrizzanti ed emostatiche, favorisce la coagulazione del sangue dovuta al taglio. Inoltre, il cristallo ha azione antibatterica che limita il rischio d’infezioni e la formazione della follicolite da barba o di piccoli brufoli dovuti alle lesioni da taglio. Le sue proprietà astringenti e lenitive permettono una più rapida cicatrizzazione e riduce l’irritazione della pelle.

E' ideale per prevenire le irritazioni post rasatura
E’ ideale per prevenire le irritazioni post rasatura

Il cristallo si scioglie facilmente a contatto con l’acqua. In caso di taglio, è sufficiente passarlo sulla parte del viso bagnato con acqua fredda e lasciarlo agire per pochi secondi. A questo punto, sarà sufficiente risciacquare il viso con dell’acqua tiepida.

Una volta applicato, l’elemento salino del cristallo può causare bruciore più o meno intenso. Dopo il suo uso è importante asciugarlo per evitare che l’acqua o l’umidità che ha assorbito penetri nelle fessure o che lo sciolga.

Altri usi dell’allume di rocca

Le proprietà astringenti del cristallo sono efficaci non solo in caso di lesioni da rasatura, ma anche quando ci feriamo, in caso di sanguinamento del naso o se si formano le afte in bocca. È utile anche in caso di emorroidi e per prevenire il sanguinamento delle gengive.

L’allume di rocca è utilizzato anche come deodorante naturale grazie alle sue proprietà deodoranti e antibatteriche. Si usa sulla pelle umida e perfettamente pulita. È consigliato per ridurre l’eccessiva sudorazione e cattivo odore della pelle perché esercita un’azione antitraspirante e astringente che limita l’azione delle ghiandole sudoripare; dunque, non copre i cattivi odori ma limita la proliferazione dei batteri suoi responsabili.

La sua azione deodorante agisce anche contro i cattivi odori presenti negli ambienti domestici e all’interno del frigorifero. Le sue proprietà lenitive permettono di utilizzarlo anche in caso di prurito dovuto a punture d’insetti.

Ai fini farmaceutici, il cristallo è utilizzato anche per produrre dei vaccini utili all’organismo per le difese immunitarie. È, infatti, presente nei vaccini per curare l’epatite A e l’epatite B.

L'allume di potassio può essere usato anche come deodorante
L’allume di potassio può essere usato anche come deodorante

Effetti collaterali e controindicazioni

In generale, il cristallo di allume non presenta controindicazioni e non produce effetti collaterali. Tuttavia, come ogni prodotto può avere una reazione differente a contatto con l’epidermide. È necessario fare anche attenzione alla reazione che questo elemento può avere in caso si assumano farmaci. Per questo motivo, è utile chiedere sempre il parere medico.

Sebbene naturale, a causa della sua azione antitraspirante, è sconsigliato l’uso dell’allume di rocca in modo continuo e giornaliero. Alcuni studiosi, inoltre, sostengono che la composizione chimica del cristallo può danneggiare le cellule dell’organismo.

Il cristallo non deve essere assolutamente ingerito perché tossico e può causare disturbi gastro-intestinali. Se ingerito è, dunque, necessario rivolgersi al medico per la cura.