Ceretta brasiliana per uomo: come farla e consigli

La ceretta brasiliana è sempre più una pratica anche maschile, soprattutto negli ultimi anni. Ecco tutto quello che c'è da sapere per il... fai da te ed alcuni consigli per un risultato perfetto!

Ceretta brasiliana per uomo: come farla e consigli

La ceretta brasiliana può dare una sensazione di freschezza e una sensazione di agio davvero incredibile, ma capiamo che si possa trattare di una cosa imbarazzante da fare in un salone di bellezza. Allora, perché non provare a farla da solo? Se sei in grado di gestire il dolore, allora è arrivato il momento di scoprire come fare, in poche semplici mosse!

Innanzitutto, preparatevi psicologicamente a tutti gli inconvenienti che potrebbero capitarti, specialmente se non siete esperti di ceretta. Ad esempio, la possibilità di nascita di peli incarniti, con conseguente nascita di brufoli. Poi, una delle tipiche cose che capitano le prime volte è quella di scottarsi con la cera: provate prima su altre zone del corpo, meno sensibili (ad esempio il dorso della mano).

Potreste anche sviluppare la follicolite (l’infiammazione dei follicoli dei peli), che però scompare nel giro di pochi giorni. Magari, comunque, per la prima volta valutate la possibilità di rivolgervi ad un’estetista, magari chiedendogli qualche consiglio per il vostro fai da te.

ceretta brasiliana per uomo
Certo, il relax dell’estetista è impagabile, ma per la ceretta brasiliana potrebbe subentrare anche un giustificato imbarazzo!

Ceretta inguine uomo: kit e consigli iniziali

Ora, è arrivato il momento di capire cosa fare. Innanzitutto, procuratevi un kit per la ceretta, acquistabile anche online, e composto solitamente da: un barattolo di cera scaldabile in microonde, delle strisce, dei bastoncini e un olio. Evitate, per le prime volte, le composizioni fai da te. Poi, preparate la stanza per la vostra ceretta brasiliana, preferibilmente il bagno, stendendo un telo di plastica sul pavimento e tenendo a disposizione dei tovaglioli per pulirvi e un olio per il corpo, che rimuove facilmente la cera dal corpo.

Dovete, poi, tagliare i peli ad una lunghezza tra 0,5 e 1 cm, possibilmente non più corti, perché sono più difficili da togliere (proprio come quelli più lunghi di 1 cm). Fatevi, quindi, una bella doccia calda, così da dilatare i pori: cercate di mantenere la pelle ancora calda ed ‘elastica’ al momento di cominciare con la ceretta brasiliana; la pelle, però, non deve essere umida, né ammorbidita con olii o altre lozioni.

Scaldate quindi la cera, leggendo con attenzione le istruzioni riportate sul kit che avrete comprato, finché essa non sarà calda e liquida. Fate, quindi, un ‘test’ sul dorso della mano: se vi sembra bollente, aspettate ancora qualche secondo prima di applicarla su zone più… delicate. Ricordate, poi, che durante il procedimento dovrà essere scaldata più volte: non deve essere bollente, certo, ma deve comunque essere calda!

Ceretta brasiliana: la depilazione

Per iniziare la depilazione intima, potreste applicare la cera sui peli alla base del pene, i più facili da togliere; fatto bene qui, potrete proseguire più facilmente con gli altri punti. Proseguite, quindi, con tutti i peli alla base del pene, anche sotto e di lato. Ricordate di mettere poca cera, su una piccola superficie, spalmandola col bastoncino: togliere pochi peli per volta è il miglior modo per ottenere un buon risultato! Ricordate di seguire la direzione della crescita del pelo, di strofinare il bastoncino in un’unica direzione (non avanti e indietro!) e di cambiare spesso bastoncino, per questioni igieniche.

ceretta brasiliana
La striscia va spalmata contropelo, per strappare il maggior numero di peli possibili e nel miglior modo

Il momento è arrivato: adagiate una striscia di cera contropelo, perché in caso contrario i peli non verranno via in modo uniforme. Tamponate la striscia, dopo averla adagiata, con una mano tenete tesa la pelle attorno all’area, afferrate la striscia con pollice e indice, e tirate la striscia con un movimento secco e veloce! Dopo la base del pene, passate all’area dello scroto, facendo attenzione a tenere tesa il più possibile la pelle, particolarmente ‘molle’ in quella zona.

Continuate nella parte posteriore, tra scroto e ano, spostando le gambe in una posizione comoda per la vostra ceretta. In questa zona, cercate di controllare il risultato allo specchio e, nel caso non siate ancora soddisfatti del risultato, fate un’altra passata seguendo lo stesso procedimento.

Cosa fare dopo la depilazione brasiliana

Dopo aver completato la vostra ceretta brasiliana, pulite con accuratezza l’area depilata, strofinando l’olio compreso nel vostro kit per eliminare i residui di cera ancora presenti sul vostro corpo. Massaggiate delicatamente, e poi tornate a farvi una doccia calda; quando la cera è andata del tutto via, lavatevi con un sapone delicato la zona interessata, evitando di usare saponette.

Cercate, quindi, di idratare la pelle con prodotti specifici, naturali, nella zona depilata che può essere arrossata e irritata. Usate, magari, un po’ di olio di cocco con gocce di melaleuca, così da prevenire anche eventuali infezioni e peli incarniti. Se ancora notate una certa irritazione, provate con un bell’impacco freddo.

ceretta brasiliana
L’olio di cocco è un ottimo rimedio per idratare la pelle dopo la ceretta

Per un paio di giorni, è meglio evitare di indossare biancheria intima, (preferitegli i boxer) o anche degli abiti aderenti, visto che la pelle ha bisogno di respirare. A tal proposito, vi consigliamo di stare un paio d’ore solo con l’accappatoio, dopo la ceretta brasiliana. Cercate, inoltre di praticare dell’astinenza sessuale nei due giorni successivi.

Ovviamente, la pelle dopo la ceretta brasiliana è particolarmente sensibile, motivo per il quale dovrete aspettare diversi giorni prima di fare una lampada abbronzante, o comunque prima di esporla al sole, perché quella zona sarebbe facilmente ustionabile. In caso di infezione, ovviamente, non esitate a rivolgervi ad un medico. Come accorgervene? Semplicemente dal fatto che, dopo qualche giorno, la zona continua ad essere particolarmente irritata.