Come creare video con foto e musica

Quando si vuol esser certi che un dato messaggio passi, bisogna combinare vari media, creando un contenuto multimediale. Oggi, con gli opportuni strumenti, online e software, la creatività ha preso il volo e creare video con foto e musica è diventato semplicissimo

Come creare video con foto e musica

Per creare video con foto e musica, occorre disporre degli strumenti giusti ma, tra servizi online e software in locale, l’armamentario per l’aspirante creativo proprio non manca.

Il termine “multimediale” indica la combinazione di più “media” per veicolare un determinato messaggio, con la speranza che il combinare più canali permetta di fissare meglio determinate informazioni, eliminando – nel contempo – dubbi sul senso del messaggio trasmesso.

Proprio per questo, rispetto al solo uso di immagini, ancorchè esplicative, si tende ad abbinare loro anche della musica, creando dei veri e propri mixaggi video.

Creare video con foto e musica online e off-line

All’esigenza rispondono, come accennato, due tipi di soluzioni, rappresentate dall’uso di servizi web based, fruibili da qualsiasi browser, o dal ricorso a programmi installati in locale, e funzionanti anche off-line, quindi senza connessione: nel complesso, ambedue le opzioni hanno pregi e difetti e, quindi, propendere per l’una o l’altra è opinabile e soggettivo.

Esistono diverse soluzioni per creare video fai da te
Esistono diverse soluzioni per creare video fai da te

Kizoa

Tra le soluzioni online che permettono di creare video con foto e musica, troviamo “Kizoa“, presente sull’omonimo sito (kizoa.it): quivi giunti, nel menu in alto, basterà scegliere “Movie Maker”, perché ci venga chiesto se vogliamo creare un nostro template, o se vogliamo usarne uno già pronto, focalizzandoci sull’effetto di apertura delle immagini costitutive, sull’orientamento delle medesime (panorama, squadrato, ritratto, con varie opzioni intermedie), e su quale musica di sottofondo (18 tracce disponibili) introdurre. A questo punto, potremo caricare le foto dal nostro computer, dagli album del nostro account Facebook, o tra quelle di esempio messe a disposizione del progetto corrente.

Il successivo passaggio nell’uso del servizio online Kizoa, finalizzato realizzare video con foto e musica, consiste nel cropping, ovvero nel ritagliare le immagini aggiunte, di modo che riempiano il formato prescelto per le medesime: possiamo farlo a mano, in modo automatico, o smart/adattivo. Alla fine, non rimarrà altro che decidere il cosa fare col prodotto realizzato: Kizoa, dopo averci aiutato nella creazione di un account personale, a tal proposito ci offre diverse opzioni, come condividere un link, scaricare il video, postarlo su Facebook, o caricarlo su YouTube. Volendo, possiamo anche salvarlo sul cloud, scaricarlo in locale, o masterizzarlo su un DVD.

Biteable

Con un piano gratuito che permette di creare 5 video al mese, ospitabili in 1 GB di spazio cloud, e pubblicabili su Facebook o Twitter, abbiamo “Biteable” che, registrato un account personale, ci chiede di scegliere l’ambito della nostra opera, tra business, personal, ed education, e di indicare se stiamo realizzando un video introduttivo, esplicativo di un business, una presentazione, o una pubblicità.

Completato questo passaggio, basterà spostarsi sulla timeline e, scelto un “fotogramma”, variarlo nel contenuto e nel formato del testo, nelle pause di transizione tra uno frame e l’altro, e nella dotazione di immagini, grafici, elementi decorativi, o palette di colori. Aggiunta la musica tra quelle messe a disposizione, con tanto di sample audio d’anteprima, e dato un titolo finale al video risultante, basterà premere su “Publish” perché venga creato il tutto, in una manciata di minuti.

Photopeach

Più rapido e scorrevole, infine, è il servizio “Photopeach” che permette di creare video con foto e musica previa registrazione di un account personale. Portato a termine questo passaggio propedeutico, potremo caricare le foto dal PC, da Facebook, o Picasa, riordinarne nella sequenza che preferiamo, aggiungerne altre, o toglierne qualcuna, oltre a selezionare la velocità di transizione tra un frame e l’altro: ovviamente, sarà necessario precisare il titolo del video, fornirne una rapida descrizione, e scegliere la musica di background. Terminato il progetto, potremo visualizzarne un’anteprima, scaricarlo sul computer, o pubblicarlo sui social grazie ai pulsanti Facebook, e Twitter.

Oltre alle soluzioni online è possibile optare anche per software da installare sul pc
Oltre alle soluzioni online è possibile optare anche per software da installare sul pc

Programmi per creare video con foto e musica

Come creare video con foto e musica può esser portato a compimento anche installando dei software sul nostro terminale. Per Windows, ormai messo da parte Windows Movie Maker (di recente oggetto di una truffa), è possibile sfruttare “Story Remix” mentre, per MacOS,  è disponibile l’applicazione “Foto“.

OpenShot Video Editor

Volendo optare per uno strumento che non ci obbliga a legarci a una particolare piattaforma, per decidere come creare video con foto e musica, possiamo propendere per il programma gratuito “OpenShot Video Editor” che, difatti, è disponibile per Linux, MacOS e Windows. In questo caso, caricate le immagini necessarie al progetto, potremo ritagliarle, disporle su più livelli, associarle a del testo, animando il tutto anche con dinamiche 3D, stabilendo gli effetti di transizione, precisando il testo del video, la musica di accompagnamento e varie minuzie, relative all’ottimizzazione del contrasto, della luminosità, etc. In definitiva, un prodotto decisamente professionale, ancorché dotato di un’interfaccia un po’ datata che, però, è possibile apprendere alla perfezione, grazie al tutorial che ci accompagna passo passo.

“Quick” di GoPro

Nell’epoca moderna, ovviamente pensare a come creare un video con foto e musica senza tener conto del ricorso agli smartphone è impossibile e, infatti, nel compito al quale ci accingiamo, è possibile sfruttare anche delle applicazioni.

Come “Quick“, messa a disposizione dalla GoPro, gratuitamente, per device Android e iOS. Installato questo piccolo laboratorio multimediale, potremo caricarvi le immagini di base dalla nostra Galleria, da Google, o dalla schedina SD, o dall’account GoPro (se ne abbiamo uno). Tali immagini possono essere migliorate con dei filtri, dotate di uno zoom su un particolare, variate nella gamma cromatica, e nel formato in base al quale dovranno comparire nel video: è anche possibile scegliere il formato del testo, la musica, la durata della medesima, quando farla partire, etc. L’ultimo passaggio, nell’uso di Quick in merito a come creare un video con foto e musica, prevede che si opti o per il mero salvataggio in locale di quanto realizzato, o – anche – per la condivisione con i propri amici, in base alle app installate sul proprio device. 

Consiglio personale: è sempre bene firmare con un bel watermark le proprie creazioni, nella fattispecie i video realizzati, visto che è alquanto semplice scaricare video da Facebook, video e musica da YouTube, rieditare il tutto, e farlo passare per proprio!